Reggio Calabria, grande attesa per l’incontro “il castello di Corigliano Calabro: mille anni di storia e la diaspora albanese dal Cinquecento ad oggi”

Tutto pronto a Reggio Calabria per l’incontro promosso dal Centro Internazionale Scrittori dal titolo “Il castello di Corigliano Calabro: mille anni di storia e la diaspora albanese dal Cinquecento ad oggi”

Foto manifesto Il castello di Corigliano CalabroSabato 12 agosto 2017, alle ore 21:00, presso il Chiostro di S. Giorgio al Corso – Reggio Calabria, il Centro Internazionale Scrittori promuove l’incontro “Il castello di Corigliano Calabro: mille anni di storia e la diaspora albanese dal Cinquecento ad oggi”. Con l’ausilio di video proiezione, relazionerà il prof. Nicodemo Misiti, etno-linguista, fotografo e antropologo.  Nicodemo Misiti, laurea in Lingue e Letterature Straniere Moderne (Inglese e Francese), ha collaborato con il progetto “Atlante Linguistico Siciliano” presso il Centro Studi Filologici e Linguistici Siciliani di Palermo in qualità di fotografo di materiale etnografico. Fotografo dal 2001 ha pubblicato le sue foto su riviste a stampa e online. Ha partecipato a Workshop di Fotografia e si si occupa di Fotografia Naturalistica, Street e Ritratto. Numerose sue fotografie sono state acquistate e pubblicate su riviste di cultura e libri di viaggi in Italia. Nel maggio 2015, invitato dal Consolato Italiano di Curitiba (Paranà – Brasile), ha presentato le mostre “Avvenente Arberia” (sui costumi e le tradizioni Italo-Albanesi) e “Luci & Ombre”. La mostra “Luci & Ombre” (sulle tradizioni millenarie del Sud Italia) è in atto presente nello Stato di Santa Catarina (Brasile) nelle città di Xanxerê, Chapecó, Joaçaba, Concórdia, Criciúma, Joinville, Florianópolis e Jaraguá do Sul.