Reggio Calabria, domani ingresso gratuito al MArRC. Malacrino: “I collegamenti di settembre nuova linfa per il territorio”

Il Direttore del Museo di Reggio Calabria plaude alla crescita dell’aeroporto dello Stretto: “I nuovi voli settembre contribuiranno alla riuscita della programmazione autunnale”

museo archeologico reggio calabria inaugurazione biglietti (7)Il potenziamento dei voli dal Tito Minniti di Reggio Calabria per Roma e Milano è una buona notizia, che dà fiducia e speranza per la crescita dei flussi turistici in Calabria”.

Così il Direttore del Museo Archeologico Nazionale di Reggio Calabria, Carmelo Malacrino commenta il risultato ottenuto dalla Regione Calabria, la Città Metropolitana e il Comune di Reggio Calabria con la società di gestione dell’aeroporto cittadino e la compagnia aerea titolare dei voli.

“La mobilità – aggiunge Malacrino – è uno degli elementi nevralgici che favorisce lo sviluppo di un territorio, permette gli spostamenti dei cittadini e aumenta i turisti, facilitando le relazioni sociali e culturali, nonché il circuito economico locale“.

Un risultato che fa ben sperare rispetto al calo di presenze estive registrate fino ad ora a Reggio, nonostante le bellezze paesaggistiche e le capacità attrattive di tutta l’area dello Stretto.

A ciò si aggiunga anche l’interesse manifestato dal Ministro Dario Franceschini di promuovere i Bronzi di Riace, coinvolgendo l’Agenzia nazionale del Turismo, obiettivo impensabile senza un scalo aereo in piena attività.

Il MArRC è uno dei musei più importanti d’Italia, recentemente premiato anche dagli utenti di Tripadvisor che lo hanno collocato al terzo posto tra le cose più significative da vedere in Calabria.

Sebbene i nuovi voli partano dal mese di settembre – commenta il Direttore Malacrino – siamo certi che porteranno nuova linfa al territorio e soddisferanno la sete di collegamenti e la penuria infrastrutturale che grava sulla regione. I collegamenti del mese prossimo, uniti alla bella stagione, prolungata alle nostre latitudini – conclude Malacrino – contribuiranno anche alla riuscita della programmazione autunnale del Museo”.

Quanto ai prossimi, il 6 agosto torna #domenicalmuseo, l’iniziativa MiBACT che permette l’ingresso gratuito in tutti i musei e le aree archeologiche italiane.

Il Museo sarà aperto dalle 9.00 alle 20.00 con ultimo ingresso alle 19.30, con la possibilità di visitare la Necropoli ellenistica nei sotterranei del MArRC, dalle 9.30 alle 13.30 e dalle 16.30 alle 20.00.

In Piazza Paolo Orsi sarà fruibile la mostra “Vero o falso. Lo stile dell’imitazione, il valore dell’originale” a cura di Carmelo Malacrino e Patrizia Marra, per l’ultimo giorno di esposizione.