Parcheggi Rosa a Messina: la proposta della V Circoscrizione

Parcheggi Rosa a Messina, la V Circoscrizione richiederà un incontro con i tecnici del Dipartimento Viabilità

park-rosaNella seduta di ieri 10 Agosto 2017, durante la IV Commissione Consiliare della V Circoscrizione presieduta dal Cons.Bernardo Fama, si è discusso un OdG particolarmente sensibile, proposto dal Consigliere e Vice Presidente Vicario Franco Laimo, ovvero la realizzazione e predisposizione dei cosiddetti Parcheggi Rosa, stalli di sosta riservati a donne in gravidanza o con prole in tenera età, al fine di agevolarne la sosta, soprattutto nelle aree intense di attività commerciali o presso uffici pubblici.
Mentre però in diversi Stati della Unione europea i parcheggi rosa, sono stati regolamentati e rientrano a tutti gli effetti nelle disposizioni stradali, in Italia, si tratta invece, di iniziative lasciate alla cortesia degli utenti, seguendo e perseguendo quel senso civico che purtroppo oggi è un po’ smarrito.
Nonostante il Codice della strada all’articolo 7, comma 1, lettera d), stabilisce che i Comuni possono riservare limitati spazi alla sosta dei veicoli degli organi di Polizia stradale, dei Vigili del fuoco, dei servizi di soccorso, nonché di quelli adibiti al servizio di persone con limitata o impedita capacità motoria, munite del contrassegno speciale, o a servizi di linea per lo stazionamento ai capolinea, Laimo ritiene che con il buon senso ed il senso civico si possa perseguire quell’obiettivo che in numerose città sia Europee che non, è già persistente e presente da tempo.
Il Vice Presidente Franco Laimo ricorda che anche il vicino Comune di Milazzo ha già adottato iniziative simili in favore delle donne in gravida.
Tante donne in gravidanza- dice il consigliere- preferiscono rinunciare ad andare a fare la spesa, o ad andare in un ufficio pubblico o per una visita medica proprio perché si ritrovano a dover fare parecchia strada a piedi per raggiungere la propria meta”.
L’idea è proprio quella di predisporre alcuni stalli in prossimità appunto di uffici pubblici, supermercati ed attività commerciali e nosocomi.
Adesso la V Circoscrizione richiederà un incontro con i tecnici del Dipartimento Viabilità, affinché anche nel territorio del quinto quartiere si possano avere gli stalli rosa.