Palmi (Rc): tutto pronto per l’iniziativa “Maria è musica, la musica non è silenzio”

Palmi (Rc): tutto pronto per l’iniziativa “Maria è musica, la musica non è silenzio”

comune di palmiQuesto il titolo che l’amministrazione comunale di Palmi, in collaborazione con l’associazione culturale Piana Città, ha voluto dare ad una serata dedicata a Maria Chindamo in programma lunedi 14 agosto alle ore 21.30 presso la Villa Comunale “G.Mazzini” di Palmi. L’iniziativa è stata resa possibile grazie alla sensibilità dell’artista palmese Beppe De Francia, il quale ha voluto dedicare questo concerto proprio alla donna di Laureana di Borrello, vissuta a Rosarno, e scomparsa nelle campagne di Limbadi,  in violente e misteriose circostanze oltre un anno fa. Le canzoni dell’immortale repertorio di Lucio Battisti si alterneranno quindi a momenti di ricordo e testimonianza della tragica vicenda di Maria Chindamo, richiamando alla memoria anche i tanti momenti felici trascorsi dalla sfortunata donna nella città di Palmi, cui era particolarmente legata essendo sua madre proprio di origini palmesi. Noto al grande pubblico per i suoi tanti successi, Beppe De Francia ha vissuto personalmente il dolore dell’incredibile vicenda legata alla violenta sparizione di Maria Chindamo, anche e soprattutto in virtù del legame personale e familiare che li legava. Ecco perchè è apparso del tutto naturale all’artista palmese ed agli enti organizzatori fare in modo che anche la musica, domani sera nella Villa Comunale di Palmi, possa contribuire ad impedire che sulla triste parabola di Maria cali ciò che chi l’ha fatta sparire desidera più di ogni altra cosa: il silenzio. Non dimenticare, mantenere alta l’attenzione, evitare che sulla storia di Maria Chindamo cali l’oblio aiutando così i suoi carnefici: ecco quindi lo scopo dell’iniziativa, alla quale parteciperanno la madre ed il fratello di Maria, l’avvocato Mimma Sprizzi nella duplice veste di amica di Maria e di esperta in tematiche di genere e la soprano Maria Francavilla, già docente presso il Conservatorio Santa Cecilia di Roma, anch’essa amica della donna scomparsa.

Il ricordo sarà affidato all’attenta narrazione di Arcangelo Badolati, noto giornalista palmese che in diverse occasioni ha raccontato la storia di Maria Chindamo. La musica, le parole ed i testi di Lucio Battisti coloreranno quindi la serata palmese di amore, di impegno e di voglia di non dimenticare: nel nome del bisogno di verità e giustizia per Maria Chindamo donna libera di questa terra.