Messina: Lucrezia Pappalardo vince il concorso di bellezza “Miss Bedda del Sud” [FOTO]

Vincitrici4Il termine siciliano “bedda” racchiude in sé molteplici qualità positive non solo esteriori, ma soprattutto interiori, quali la beltà d’animo e la grazia nelle movenze: non a caso la mitologia greca ha enfatizzato le donne del Sud definendole “figlie di Venere e di Atena” coniugandovi avvenenza ed intelligenza. La sublimazione di siffatte doti è stata sapientemente rievocata dalla “MP Eventi” di Maria Savina Proscia, che nella finale a Messina svoltasi al C.R.D.D. “Il Timone” ha celebrato le nove finaliste provenienti da tutta la Sicilia orientale: infatti sotto l’obiettivo attento e professionale del maestro Francesco Bonaccorso, le cui fotografie possono essere ammirate nella pagina facebook “MP Eventi”, le splendide concorrenti, dopo avere fatto un’escursione a bordo delle storiche “FIAT 500”, hanno calcato il tappeto blu della passerella, previa un’esibizione preliminare ballando sulle note del brano dal titolo “Voglio ballare con te” di Baby K e Andres Dvicio, dapprima in costume da bagno, in seguito in abbigliamento casual ed infine sfoggiando abiti da sera al cospetto di una giuria qualificata, coordinata dalla bellissima modella Martina Carrozza, che ha svolto anche il ruolo di coreografa. Gli intermezzi sono stati caratterizzati dalla canzone grazie ai contributi della talentuosa Desirée Assenza, che ha interpretato “Credo” di Giorgia e “La voce del silenzio” di Massimo Ranieri, della danza per l’apporto degli allievi afferenti alla scuola “Bailando”, diretta dal maestro Fabio Squadrito, nell’avere eseguito balli di gruppo dalla connotazione latino-americana, del musical per le performance di Gianmarco e Giada Minissale nonché di Elisabetta Currò dell’Accademia Dance Center, guidata dalla maestra Elisabetta Isaja, la quale ha mandato in scena sequenze tratte dal kolossal “Chicago” e dal “Notre Dame de Paris”. Un interessante momento moda è stato offerto dall’esperta Carmen Borraccino Semaino, titolare dei negozi “Jazz Moda Donna”, siti in via Palermo ed in via G. Bruno, la quale avvalendosi delle modelle Martina Carrozza, Sabrina Currò e Martina Lisitano, ha mostrato al numeroso pubblico abbinamenti per ogni occasione della giornata, realizzati dalla “Mamata Joè”, dove i motivi floreali ed i contorni di piccole perle e pietre scure contrassegnano particolarmente i caffetani ed i top. Dal diligente vaglio dei giurati sono stati emessi i seguenti responsi: terzo posto per la quattordicenne Elisea Romano, studentessa messinese; secondo per la sedicenne Valeria Scandurra, anch’ella studentessa peloritana. Vincitrice della prima edizione è stata proclamata Lucrezia Pappalardo, venticinquenne di Catania, laureanda in Giurisprudenza. Felicissima per l’affermazione, la simpatica e bella Lucrezia Pappalardo non fa mistero delle sue aspirazioni: “Una vittoria, che rafforza tantissimo la mia autostima. Ho sempre coltivato la passione di diventare una modella, ma non ho perso mai di vista l’obiettivo principale di assicurarmi un futuro professionale con l’acquisizione di competenze culturali mediante l’imminente traguardo della Laurea. – ha sottolineato con lucidità Lucrezia – Da questo momento in poi andrò avanti con questi due percorsi, che, pur essendo antitetici, non si autoescludono vicendevolmente”. Valeria Scandurra, una statuaria bellezza dall’altezza di un metro e settantaquattro, non cela la sua emozione: “Sono contenta e spero sempre di migliorare per concretizzare la mia aspirazione a divenire una modella professionista. – ha chiosato con determinazione Valeria – Il mio punto di riferimento è Martina Carrozza, che con dolcezza e perizia sta catturare l’attenzione del pubblico. Senza dubbio il corpo ha la sua rilevanza, ma occorre sapersi esprimere per rimanere sulla cresta dell’onda”. Elisea Romano vive una bellissima favola: “Ritengo questo debutto soddisfacente per iniziare un percorso, che spero possa recarmi tante soddisfazioni. La moda è per me uno stile di vita, perché attraverso dei capi semplici, ma dai gusti mirati, riesco ad esprimere eleganza”. Le tre vincitrici hanno ottenuto non solo la fascia “Miss Bedda del Sud”, ma anche un contratto di un anno con l’associazione “Mp Eventi” di Maria Savina Proscia, la quale ha infine decretato l’ammissione di diritto delle altre sei finaliste all’imminente concorso “Miss Regina dello Stretto”, i cui casting avranno inizio giorno 17 agosto a Venetico a partire dalle ore 18:00.

Foti Rodrigo