Messina, i cassonetti della Piazzetta dell’edicola ritorneranno al loro posto: residenti della Panoramica indignati [FOTO]

Messina, la Piazzetta dell’edicola è area privata ad uso pubblico, stanotte la ricollocazione dei cassonetti. Residenti della Panoramica amareggiati

CASSONETTI PANORAMICA (3)Per i residenti della Panoramica (Messina) è stato un sogno, di quelli brevi e fugaci. L’entusiasmo e la speranza di poter godere di una piazzetta Belvedere pulita dall’immondizia e sgrombra dai cassonetti è stato stroncato praticamente sul nascere. Con una delibera votata all’unaninità i consiglieri di circoscrizione hanno deciso la  ricollocazione di ben sette cassonetti nell’area della Piazzetta dell’edicola, che con molta probabilità avverrà nella notte tra oggi e domani.  Un ‘autentica disfatta per i residenti, che proprio qualche  giorno fa festeggiavano con entusiasmo anche la nascita del nuovo comitato cittadino “Insieme per la Panoramica“, guidato da Orazio Polimeni. Proprio nel pomeriggio di oggi i il presidente della V Circoscrizione Santino Morabito e il consigliere Francesco Mucciardi (gli unici dei sedici consiglieri ad accettare l’invito alla riunione) hanno accettato di incontrare i residenti per spiegare le ragioni della delibera: la particella in cui giacevano (e ritorneranno a giacere) i cassonetti è area privata ad uso pubblico, dunque cade ogni pretesa a che la piazzetta resti sgombra. L’incontro di questo pomeriggio non è stato certo dei più pacifici, non sono mancati momenti di tensione tra Orazio Polimeni, Morabito e gli stessi residenti, in un autentico scontro tra cittadini e istituzioni.  Praticamente inutili le rassicurazioni del presidente Morabito sull’installazione di telecamere e sulla garanzia di un servizio di raccolta puntuale ed efficiente.

panoramica messinaDi fatto, dopo l’incontro di oggi, i residenti della Panoramica rimangono increduli, con l’amaro in bocca per una decisione che ai loro occhi manca di buon senso. Il timore è che la piazzetta ritorni in tempi brevi ad essere un’autentica discarica. Del resto i residenti più volte hanno segnalato che il punto di raccolta, trattandosi di uno spiazzale, ben si presta alle operazioni di scarico  di rifiuti anche di grossa entità. Anche per questo sono risultate sgradite alcune dichiarazioni del Morabito, riferite alla condizioni di degrado in cui versano anche le altre zone della circoscrizione. Secondo il consigliere, la Panoramica dal punto di vista del decoro urbano sarebbe quella “messa meglio”. I residenti, in verità, piuttosto che i cassonetti  avrebbero preferito la collocazione dei bidoni per la differenziata, da posizionare all’esterno dei rispettivi cancelli. Dopo l’incontro di oggi la percezione dei cittadini, alcuni dei quali per la prima volta incontravano i consiglieri, è quella di un’Amministrazione che rimane sorda alle loro richieste. Inutili gli appelli di Orazio Polimeni, il dispositivo della delibera parla chiaro. ”L’incontro di questo pomeriggio- dichiara Polimeni alla fine della riunione- è stato comunque un momento  importante di dialogo con le istituzioni, quindi nonostante tutto siamo soddisfatti di aver potuto dire la nostra. E apprezziamo che Morabito si sia prestato al dialogo con i cittadini, certamente resta l’amaro per una decisione che agli occhi dei più sfugge al buon senso. Porteremo avanti in quanto comitato le istanze dei residenti della zona, certi di una collaborazione fruttuosa con i consiglieri e l’Amministrazione“.