Messina, gli acquascooter della Polizia per il controllo delle coste [FOTO]

La squadra nautica dell’UPGSP della Questura di Messina ha presidiato le coste della perla ionica, a bordo delle loro moto d’ acqua e della motovedetta i poliziotti hanno passato a setaccio le acque antistanti la Baia di Giardini Naxos ed isola Bella

acquascooter polizia (1)Legalità e sicurezza a garanzia del cittadino: è l’obiettivo che la squadra nautica dell’UPGSP della Questura di Messina ha inteso perseguire presidiando le coste della perla ionica.

A bordo delle loro moto d’ acqua e della motovedetta i poliziotti hanno passato a setaccio le acque antistanti la Baia di Giardini Naxos ed isola Bella.

Una full immersion iniziata l’11 agosto e terminata lo scorso mercoledì che ha riscosso grandi apprezzamenti  da parte di bambini, turisti, cittadini e gestori di attività ludico diportistiche.

14 natanti controllati, 4 moto d’acqua, 12 imbarcazioni e 3 navi di diporto, 430 persone identificate: questi i risultati in appena sei giorni di attività.

Un servizio svolto giornalmente mattina e pomeriggio, un’attività sinergica volta a contrastare il fenomeno della navigazione effettuata in zone interdette alla navigazione.