Messina, copertura torrente Bisconte Cataratti: il Comune diserta la riunione a Palermo per la predisposizione del bando di gara

Il Comune di Messina diserta la riunione programmata a  Palermo per la predisposizione del bando di gara per i lavori di copertura del torrente di Bisconte. Indignazione dei consiglieri Cacciotto, Gioveni e Carreri: “Inammissibili certe dimenticanze”

Torrente Bisconte Catarratti Messina“Un fatto a dir poco gravissimo quello che si sarebbe consumato nei giorni scorsi, con l’assenza a Palermo di un rappresentante del Comune di Messina in occasione dell’ incontro per la predisposizione del bando di gara per l’ appalto della copertura del torrente Bisconte Catarratti. Non si gioca con la pelle dei residenti“- lo affermano i consiglieri Cacciotto Alessandro (Terza Circoscrizione) Libero Gioveni e Nino Carreri (Consiglio Comunale) che ormai da tempo seguono con interesse la vicenda e che nei giorni scorsi, insieme all’ Assessore Regionale Croce e con il deputato Regionale Marcello Greco, avevano “brindato” alla rimodulazione del Masterplan Regionale con il quale finalmente sono stati stanziati 30 milioni di euro.

La copertura del torrente Bisconte Catarratti è un’ infrastruttura fondamentale per un quartiere immerso nel degrado più assoluto. Non sono possibili certe dimenticanze- continuano i consiglieri- ci auguriamo che si sia trattato di un fatto straordinario perché non è più possibile perdere tempo. Bisconte ed i residenti- concludono- attendono da troppi anni un rilancio ed un riscatto”.