Messina, copertura torrente Bisconte Cataratti: a settembre la conferenza dei servizi, replica al veleno dell’Assessore De Cola

Dopo l’imbarazzante assenza del Comune alla riunione fissata a Palermo, oggi l’incontro per l’avvio dell’appalto del progetto di copertura del torrente Bisconte. De Cola: “Nessuna distrazione, come qualcuno aveva gufato nei giorni scorsi, massimo impegno per Messina”

Torrente Bisconte Catarratti MessinaBuone notizie per i residenti di Bisconte. Dopo l’allarme lanciato dai consiglieri Cacciotto, Gioveni e Carreri, che avevano denunciato l’imbarazzante assenza dei rappresentanti del Comune di Messina alla riunione fissata a Palermo,  convocata per determinare il bando di gara per l’ appalto della copertura del torrente, arriva la replica dell’Assessore De Cola. L’Assessore fa sapere che oggi, nella sede del commissario di Governo, si è svolto l’incontro di verifica per l’avvio dell’appalto del progetto di riqualificazione ambientale del torrente, riunione alla quale hanno partecipato il dirigente generale del dipartimento di Protezione Civile della Regione Siciliana, Calogero Foti, il funzionario del servizio geologico e geofisico del dipartimento regionale Energia, Francesco Puccio. Presenti anche il dirigente del dipartimento Protezione Civile, Antonio Cardia, il RUP Armando Mellini e il progettista Salvatore Bartolotta. “Dopo una rapida disamina dei numerosi pareri e approvazioni di cui il progetto è dotato- chiarisce De Cola- si è fissata la data, che sarà confermata nei prossimi giorni, di mercoledì 6 settembre, per la conferenza speciale dei servizi che prenderà atto delle approvazioni“.
Una replica che lascia ben sperare i residenti dei Bisconte, che da oltre vent’anni attendono la realizzazione del progetto e per il quale la Regione ha stanziato ben 30 milioni di euro.  Ma un’ espressione infelice tinge di veleno la nota trasmessa dall’Assessore, che alludendo a gufi che remerebbero contro,  lascia trapelare uno spasmodico bisogno di  difendersi. Ecco cosa si legge  nella prime riga della nota: “Nessuna distrazione, come qualcuno aveva gufato nei giorni scorsi, ma un positivo incontro di verifica” .