Maltrattamenti in famiglia: un arresto nel Messinese

I militari della Compagnia Carabinieri di Patti, allertati da una richiesta di soccorso, hanno arrestato il 41enne in flagranza di reato

carabinieri01Nel corso della tarda serata di ieri 2 agosto, militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Patti hanno tratto in arresto in flagranza di reato per “maltrattamenti in famiglia” e “violazione aggravata di domicilio” G. F., 41enne pattese. Il soggetto, infatti, dopo essersi introdotto all’interno dell’abitazione, inveiva nei confronti della consorte con gravi minacce e percuotendola, anche in presenza di altri familiari. In quei frangenti, un equipaggio dell’Aliquota Radiomobile in servizio di pronto intervento, allertato da una richiesta al 112 che segnalava una lite in corso all’interno di un appartamento tra un uomo e una donna, giungeva immediatamente sul posto interrompendo così la condotta delittuosa, arrestando il soggetto e scongiurando peggiori conseguenze. Nel corso della mattinata odierna l’arrestato comparirà dinanzi al Tribunale di Patti per la celebrazione del giudizio per direttissima, dopo essere stato trattenuto presso le camere di sicurezza di questo Comando.