Incendi in Calabria, Oliverio denuncia: “siamo di fronte ad un attacco criminale”

2017-07-14..15 incendio sterpi s.giovannello (2)Quella che sta per concludersi è stata un’altra giornata di grande emergenza in Calabria a causa degli incendi che hanno devastato tutto il territorio regionale. Ancora una volta è stata quella di Cosenza la provincia più colpita. Il presidente della Giunta regionale, Mario Oliverio, è rimasto per l’intera giornata in continuo contatto con l’unità di crisi regionale per seguire l’evolversi della situazione e ha rivolto un ringraziamento particolare alle forze dell’ordine, ai vigili del fuoco, ai volontari e agli uomini di Calabria Verde per l’impegno che hanno profuso nello spegnimento dei roghi. “Quella che stiamo vivendo -ha affermato in una nota il Presidente della Giunta regionale- è una stagione di straordinaria calura, ma non vi è dubbio che siamo anche in presenza di un vero e proprio attacco criminale a tutto il territorio e al patrimonio naturalistico della nostra regione. Decine e decine di fuochi che divampano contemporaneamente non possono che essere di natura dolosa. E’ evidente, quindi, che dietro questi incendi, ci sia la mano dell’uomo. E’, pertanto, necessario elevare la vigilanza. Chiedo ai cittadini di collaborare attivamente e di denunciare alle forze dell’ordine e alle autorità competenti soggetti e movimenti sospetti, per contribuire a stroncare una spirale distruttiva che sta determinando gravi conseguenze per il l’intero patrimonio forestale calabrese e mettendo a rischio interi centri abitati, civili abitazioni e strutture produttive. Confido nella collaborazione attiva di tutti”.