Trapani: omicidio Lombardo, 2 arresti

In corso di esecuzione due ordinanze di custodia cautelare in carcere nei confronti di altri due correi nell’omicidio di Salvatore Lombardo, avvenuto a Partanna (Trapani) il 21 maggio 2009

carabinieri_autoI Carabinieri del Comando Provinciale di Trapani e gli Agenti delle Questure di Trapani e Palermo, con il supporto del Servizio Centrale Operativo della Polizia di Stato e del ROS, coordinati dalla DDA di Palermo stanno eseguendo due ordinanze di custodia cautelare in carcere nei confronti di altri due correi nell’omicidio di Salvatore Lombardo, avvenuto a Partanna (Trapani) il 21 maggio 2009. I particolari saranno forniti durante la conferenza stampa che si terrà oggi alle 12 presso la Palazzina”M” della Procura di Palermo, presieduta dal Procuratore Aggiunto Paolo Guido.

Salvatore Lombardo fu ucciso con due fucilate, a Partanna, davanti al bar ”Smart Cafè”. Una ‘punizione’ per il furto di un camion carico di merce del supermercato Despar. Pochi mesi fa il gup di Palermo aveva condannato i presunti esecutori materiali del delitto, Attilio Fogazza e Nicolò Nicolosi. I due, che si sono autoaccusati del delitto, sono stati condannati ad aprile dal gup Fabrizio Anfuso a 16 anni ciascuno. Un delitto rimasto irrisolto per diversi anni. Solo nell’autunno 2015, polizia e carabinieri individuarono il possibile movente e i presunti responsabili nell’ambito delle indagini coordinate dalla Dda per la cattura del superlatitante Matteo Messina Denaro. Le indagini di procura e forze dell’ordine avevano individuato quale mandante dell’omicidio Domenico Scimonelli, che e’ sotto processo davanti alla Corte d’Assise di Trapani.