Siderno, possibilità di rateizzare le pratiche di condono

L’amministrazione comunale di Siderno in Provincia di Reggio Calabria ha adottato la delibera per avere la possibilità di rateizzare le pratiche di condono

comune-siderno1L’amministrazione comunale ha adottato una delibera che consente, in questo periodo di ristrettezze economiche, di rateizzare sia gli oneri dovuti per i costi di urbanizzazione che quelli dovuti per le oblazioni delle pratiche di condono edilizio riferite alle leggi 47/85, 724/94 e 326/03.

Sono numerose, infatti, le istanze di condono edilizio che rimangono non definite poiché troppo onerose per i cittadini, ai quali viene richiesto un pagamento immediato, nei termini canonici di legge, di somme ingenti che mettono in difficoltà l’economia delle famiglie.

Nell’interesse del cittadino alla definizione della procedura di rilascio della concessione in sanatoria, con positivo accoglimento della relativa domanda, coincide con quello dell’Amministrazione alla compiuta definizione delle istanze pendenti (condoni edilizi) o di situazioni irregolari (accertamenti di conformità), sia per garantire certezza giuridica che introitare nelle casse del Comune le somme dovute a titolo di oneri.

Il D.P.R. 6 giugno 2001 n. 380 “ Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di edilizia” disciplina all’art. 16 comma 2, la possibilità di rateizzare le somme dovute, come segue: “La quota di contributo relativa agli oneri di urbanizzazione va corrisposta al Comune all’atto del rilascio del permesso di costruire e su richiesta dell’interessato, può essere rateizzata”; di questa facoltà si è fatta interprete l’Amministrazione che con il supporto del Settore 5 Politiche del territorio ha definito le modalità di rateizzazione.