Santo Stefano di Camastra, il sindaco conferisce le deleghe agli assessori

Santo Stefano di Camastra (2)Dopo la nomina degli Assessori comunali Pellegrino, Rampulla e Sottosanti del 28 giugno u.s., il Sindaco del Comune di Santo Stefano di Camastra, Francesco Re, con Determina sindacale n. 29/2017,  ha proceduto, in data odierna, al conferimento delle deleghe di proprie attribuzioni agli Assessori.

Agostino Pellegrino – detto Fausto – viene riconfermato vice sindaco, con le seguenti deleghe assessoriali: Marketing Territoriale e Promozione della Città – Innovazione Tecnologica ed Informatica – Bilancio – Tributi – Patrimonio – Commercio – Gestione e Manutenzione Servizio idrico integrato – Personale – Salvaguardia e Valorizzazione dei Siti storici, Archeologici – Artigianato – Sistema musicale e Museale – Servizi cimiteriali;

Santo Rampulla, già vice presidente del Consiglio comunale nella scorsa legislatura, si occuperà di: Attuazione programma – Agricoltura – Zootecnia – Pesca – Servizi demografici – Polizia municipale – Viabilità – Rapporti con il Consiglio comunale – Protezione Civile – Verde Pubblico – Ambiente ed Ecologia – Arredo e Decoro urbano – Impiantistica sportiva – Manutenzione Strade – Politiche di valorizzazione delle periferie;

Cinzia La Rosa, già assessore nella scorsa legislatura ed eletta consigliera comunale nell’ultima tornata elettorale, sono attribuite le seguenti deleghe: Volontariato ed Associazionismo – Politiche Sociali, Familiari edell’Integrazione – Politiche educative – Formazione – Scuola – Pari opportunità – Welfare – Biblioteca – Cultura della Salute – Cultura – Trasparenza.

Si ribadisce che si tratta di una Giunta di servizio, caratterizzata da una forte connotazione operativa unitamente ad una grande e riconosciuta competenza nelle materie delegate dal Sindaco a ciascun Assessore.

Un esecutivo a servizio della cittadinanza, attento alle esigenze di tutto il tessuto sociale stefanese, al di sopra degli steccati e delle appartenenze politiche, e in sintonia con tutto il Consiglio comunale.