Reggio Calabria: sorpreso a rubare nel bar della villa comunale, minorenne arrestato

Reggio Calabria: minore sorpreso mentre derubava il bar all’interno della villa comunale collocato in  Comunità Ministeriale

PoliziaIeri, personale dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico ha dato esecuzione all’Ordinanza di Misura Cautelare del Collocamento in Comunità Ministeriale, emessa dal Tribunale per i Minorenni di Reggio Calabria, nei confronti di un minore reggino di 16 anni.  Il minore è ritenuto responsabile del reato di furto aggravato in concorso con un complice maggiorenne, è stato sorpreso nei giorni scorsi all’interno della Villa Comunale intento a derubare il bar sito all’interno. I due rei si erano introdotti nella Villa Comunale, scavalcando i cancelli di ingresso e avevano forzato la finestra del bar per introdursi all’interno del locale ed appropriarsi degli alcolici e del denaro. Il personale delle Volanti ha rinvenuto l’intera refurtiva consistente in alcune bottiglie di liquori e nel denaro rimasto nella cassa dopo la chiusura giornaliera dell’esercizio.