Reggio Calabria, sindaco e assessore: “il servizio mensa e assistenza educativa partiranno tempestivamente con l’avvio dell’anno scolastico”

mensa-scolastica“Le mense scolastiche ed il servizio di assistenza educativa in favore dei minori diversamente abili, partiranno nei tempi convenuti, con l’avvio dell’anno scolastico 2017-2018. Abbiamo espletato tutte le procedure necessarie e siamo pronti ad offrire ai nostri ragazzi un servizio adeguato, puntuale e di qualità“. E’ quanto dichiarano in una nota congiunta il sindaco di Reggio Calabria Giuseppe Falcomatà e l’Assessore all’Istruzione Anna Nucera.

Nei giorni scorsi, a seguito della comunicazione del Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza della Regione Calabria, inviata a tutti i Comuni calabresi, il sindaco Giuseppe Falcomatà ha inviato una missiva all’autorità regionale rassicurandola in merito all’attivazione dei servizi di refezione scolastica e sull’individuazione degli assistenti educativi a supporto dei minori diversamente abili.

“L’Amministrazione comunale – spiegano Falcomatà e Nucera – per attività dei settori competenti per materia, ha già provveduto ad attivare il servizio di refezione scolastica per l’anno 2017-2018, avendone già indetto l’appalto di servizio, con la spedizione del relativo bando affidato alla cura della competente stazione unica appaltante, garantendo sulla tempestività dell’avvio del servizio“.

Allo stesso modo – prosegue la nota – è possibile offrire le necessarie rassicurazioni sulla tempestiva preposizione delle figure specialistiche degli assistenti educativi, in favore dei minori diversamente abili, per impiego, anche per il prossimo anno scolastico, della quota parte del fondo per le non autosufficienza, di provenienza regionale, in attuazione della legge regionale 23 del 2003, ed in aggiunta con la destinazione di altri fondi di provenienza non regionale che siano legittimamente impiegabili allo scopo“.

Ragioni per le quali – concludono il sindaco e l’assessore – possiamo tranquillamente affermare che i due servizi partiranno regolarmente nei tempi previsti, con l’avvio del nuovo anno scolastico. Teniamo tanto ai nostri ragazzi, soprattutto a quelli che hanno più bisogno della vicinanza delle istituzioni. La programmazione avviata ci consentirà di rispondere alle loro esigenze con tempestività ed efficacia“.