Reggio Calabria: sgomberata la rotatoria Pellaro-San Leo dai commercianti abusivi

Operazione contro l’abusivismo commerciale, sgombero della rotatoria di Pellaro San Leo

 carrefour 1Questa mattina pattuglie della Polizia Municipale hanno concluso una operazione di controllo straordinario che ha posto fine ad una atavica situazione di abusivismo commerciale che insisteva  attorno al sottopasso che, dalla Statale Jonica 106 all’altezza del quartiere Pellaro San Leo, conduce al noto centro  commerciale alla periferia sud della città. Su preciso impulso del sindaco Giuseppe Falcomatà, grazie all’intervento dell’assessore alla Polizia Municipale Nino Zimbalatti e al coordinamento della dirigente Luisa Spanò, si è risolta una situazione che si era così cicatrizzata da tempo – per usare le stesse parole dei cittadini che hanno segnalato il disagio anche attraverso i social media  -  da  risultare ormai consueta. «Grazie all’impegno degli agenti della Polizia Municipale continuiamo il nostro percorso di restituzione del decoro urbano e di lotta all’occupazione arbitraria del suolo pubblico, ma soprattutto grazie e un plauso ai tanti  cittadini che stanno diventando i primi custodi di legalità nella nostra città, catalizzando l’azione di controllo sul territorio che già svolgono le forze dell’ordine »  commenta il sindaco Giuseppe Falcomatà.

Approfittando del notevole flusso di traffico che interessa l’area commerciale della zona, il sottopasso di Pellaro San Leo era divenuto una sorta di mercato non autorizzato popolato da  commercianti abusivi di frutta e verdura, che in spregio delle necessarie autorizzazioni e delle misure igienico sanitarie, persistevano perfino nell’occupare con pesanti mezzi di carico merci il centro della rotatoria, ostruendo e rallentando  la circolazione. Oltre a comminare una pesante sanzione pecuniaria, gli agenti della Polizia Municipale hanno provveduto a sgomberare la zona e continuano a presidiare il territorio per scongiurare ulteriori depositi.