Reggio Calabria, “Parco Caserta Sport Village”: la scuola di pattinaggio regala grandi emozioni al saggio finale [FOTO]

Grazie alla scuola di pattinaggio artistico del “Parco Caserta Sport Village”, Reggio Calabria riscopre una location storica che ha emozionato e fatto divertire generazioni di giovani

foto_3Energia, carica, entusiasmo e voglia di sport. La scuola di pattinaggio artistico del “Parco Caserta Sport Village” è tornata. Più forte di prima.

Lo ha dimostrato ieri, in occasione del saggio finale del suo primo anno. In poco più di 6 mesi i piccoli atleti della scuola di pattinaggio artistico, capitanata dall’istruttrice Francesca Ieracitano, hanno acquisito doti tecniche soddisfacenti oltre che sicurezza e padronanza del pattino.

Pubblico delle grandi occasioni e gradinata “Pino Labate” piena in ogni ordine di posto hanno fatto da cornice ad un evento che ha coinvolto centinaia di famiglie reggine.

Grazie alla scuola di pattinaggio artistico del “Parco Caserta Sport Village”, Reggio Calabria riscopre una location storica che ha emozionato e fatto divertire generazioni di giovani.

foto_2Dopo la presentazione di tutti gli atleti partecipanti, Sabrina Siclari ha aperto le danze con una esibizione singola.  In “Le principesse Disney” sei piccole protagoniste hanno emozionato il pubblico grazie alla magia delle fiabe, nel ruolo di Pocahontas, Cenerentola, Jasmine, Belle, Biancaneve e Ariel. La terza uscita ha visto nuovamente in pista tutti i bambini con l’esibizione collettiva “Il cerchio della vita”. Federica Cagliuso ha dato prova delle proprie abilità con un’altra esibizione singola ed infine sulle note di “Occidentali’s Karma” i piccoli atleti hanno dimostrato le proprie doti tecniche con un esercizio da loro scelto per salutare questi primi mesi di attività.

Ringrazio Marco Polimeni per la fiducia accordatami nel designarmi come responsabile dell’area pattinaggio – spiega Francesca Ieracitano - Ritengo doveroso condividere i meriti del successo di questo primo evento con Consuelo, Rocco e Cosimo Ieracitano, istruttori della federazione italiana sport rotellistici che mi hanno supportata in questi mesi, Sabrina Caccamo per il suo prezioso contributo alla realizzazione dell’evento e Stefania Marcianò che ha collaborato nel seguire i bambini ai primi passi. Ringrazio inoltre le  famiglie e soprattutto gli atleti per la dedizione e l’impegno con cui hanno affrontato gli allenamenti. Sono orgogliosa di come abbiano affrontato questa nuova esperienza emozionandosi ed emozionando come atleti professionisti, nonostante la quasi totalità di loro pattini da un massimo di 5 mesi”.

foto_4Soddisfatto anche Marco Polimeni, responsabile della struttura sportiva.

Siamo davvero orgogliosi di aver costruito in così poco tempo una squadra di giovani atleti che amano questo sport meraviglioso – spiega PolimeniCi siamo voluti affidare fin da subito a veri professionisti,  in grado di trasmettere i sani valori dello sport. Il miglior risultato  ottenuto è quello di aver creato un vivaio così numeroso in così poco tempo grazie alla collaborazione di Francesca e di tutto lo staff. L’appuntamento è a settembre con l’inizio della stagione 2017/18 che si prospetta piena di sorprese e novità. Nuova stagione stessa passione!”.