Reggio Calabria: numerosi controlli e perquisizioni in centro e in periferia, monitorate le aree frequentate da turisti e vacanzieri [DETTAGLI]

poliziaProseguono i controlli predisposti nell’ambito del Piano di azione nazionale e transnazionale Focus ‘ndrangheta, elaborato in sede di Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica e disposti dal Questore della Provincia di Reggio Calabria, Raffaele Grassi, sull’intero territorio cittadino.

Nei giorni scorsi, la Polizia di Stato ha effettuato numerosi servizi volti ad una sempre più incisiva attività di controllo del territorio e di prevenzione. A tal proposito, sono stati svolti diversi interventi presso i luoghi più frequentati del centro città, nello specifico presso la Piazza Garibaldi, Piazza Sant’Agostino e Piazza Orange ove sono stati predisposti numerosi dispositivi di controllo della circolazione stradale ed a persone. Medesima attenzione è stata rivolta presso le aree più periferiche della città, in particolare presso i quartieri di Arghillà, Archi e Catona.

L’ormai collaudata sinergia operativa dei numerosi Agenti della Polizia di Stato impiegati ha consentito il perfetto funzionamento del dispositivo di sicurezza e di controllo straordinario del territorio che ha visto impegnato il personale in servizio presso l’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, coadiuvato dalle pattuglie del Reparto Prevenzione Crimine “Calabria Meridionale” di Siderno, supportato dal personale specializzato del Gabinetto Regionale di Polizia Scientifica che ha documentato l’intera attività operativa e con il supporto operativo del personale e dei mezzi aerei del V Reparto Volo.

Questo il consuntivo dell’attività svolta in città in questi ultimi giorni. Sono stati sottoposti a controllo 124 veicoli e 206 persone di cui 52 pregiudicate. Sono stati effettuati numerosi posti di controllo e servizi di vigilanza dinamica che, grazie al sistema Mercurio, hanno consentito di analizzare in tempo reale numerose targhe di veicoli in transito. Sono state elevate 12 contravvenzioni per infrazioni al Codice della Strada, 5 delle quali hanno comportato la sanzione accessoria del ritiro di documenti, nello specifico di 4 carte di circolazione e di 1 patente di guida. Inoltre, l’intensificazione delle attività di controllo del territorio in Piazza Orange e vie limitrofe ha consentito di effettuare numerosi controlli delle attività commerciali e degli avventori ivi presenti. Nel medesimo contesto operativo, sono state svolte 3 perquisizioni domiciliari e 8 perquisizioni personali, tutte finalizzate alla ricerca di armi.

Il dispositivo di sicurezza dispiegato dal Questore della Provincia di Reggio Calabria, Raffaele Grassi, proseguirà anche nei prossimi giorni in città ed in provincia.