Reggio Calabria, ‘Ndrangheta: sequestro beni per oltre 1 milione di euro ad Amedeo Matacena

Sequestro nei confronti di Amedeo Gennaro Raniero Matacena, attualmente latitante a Dubai, della moglie Chiara Rizzo e dei figli

Amedeo MatacenaSequestro di beni per oltre un milione di euro nei confronti dell’imprenditore ed ex parlamentare, Amedeo Gennaro Raniero Matacena, attualmente latitante a Dubai, della moglie Chiara Rizzo e dei figli. La Direzione investigativa antimafia di Reggio Calabria, in seguito all’emissione di un apposito decreto da parte del Tribunale di Reggio Calabria – sezione Misure di prevenzione, ha infatti sequestrato beni riconducibili al 53enne catanese. Matacena, ricorda la procura di Reggio Calabria della Direzione investigativa antimafia, “nel 2014 è stato condannato definitivamente a tre anni di reclusione dalla Suprema Corte di Cassazione per il reato di concorso esterno in associazione mafiosa in seguito alle risultanze investigative emerse nella cosiddetta Operazione ‘Nautilus’ confluite poi nel procedimento penale ‘Olimpia 2 e 3′“. Il Tribunale ha disposto il sequestro delle “disponibilità bancarie e finanziarie in genere, detenute anche all’estero riconducibili a Matacena, alla moglie Chiara Rizzo e ai figli, nonché di un fabbricato all’estero, intestato ad una società straniera con sede a Miami in Florida“. Il valore complessivo dei beni sottoposti a sequestro è stato stimato in circa 1.100.000 euro.