Reggio Calabria, Movimento Nazionale per la Sovranità: “dimettetevi tutti!”

Il Movimento Nazionale per la Sovranità di Reggio Calabria fa un appello: “Dimettetevi tutti!”

movimenzo nazionale“Dimettetevi Tutti!”. Questo l’accorato appello che il  Movimento Nazionale per la Sovranità di Reggio Calabria, assieme ad Alleanza Calabrese, ha rivolto oggi, nell’aula consiliare di Palazzo S. Giorgio, al Sindaco Falcomatà ed ai consiglieri comunali tutti dichiarando che “con il loro atteggiamento sprezzante hanno dato prova, per l’ennesima volta, della inadeguatezza a ricoprire incarichi istituzionali. L’incompreso sentimento comune dei Reggini, che il Movimento ha voluto interpretare oggi, lascia maturare la consapevolezza che soltanto la fine di questa nefasta legislatura può ridare dignità ad una città che sta per spirare, a cui le recenti vicende che hanno interessato le dinamiche amministrative posso dare il colpo di grazia. Noi non saremo mai complici di chi ha condotto la città nel baratro, moltiplicheremo il nostro impegno per ridarle una speranza di futuro senza esitare nemmeno un istante nel farci promotori di ogni iniziativa utile a difesa della comunità reggina. Ci auguriamo che Sindaco e consiglieri tutti dimentichino Reggio Calabria ed i Reggini che nei loro confronti sono stati e continuano ad essere fin troppo pazienti, ma noi non resteremo a guardare, intensificheremo le attività e denunceremo tutte le altre disfunzioni che gravano come un macigno su Palazzo San Giorgio e di conseguenza sulle spalle dei Reggini, ancor di più di come abbiamo fatto sino ad oggi. Perché il nostro obiettivo è solo quello di tornare a vedere Reggio risorgere dall’oblio al quale il Partito Democratico l’ha voluta condannare”.