Reggio Calabria, inaugurata al Castello Aragonese la rassegna “Donnamare”

A Reggio Calabria, presso il Castello aragonese è stata inaugurata la rassegna “Donnamare”

ANG_9324Inaugurata lo scorso weekend, al Castello Aragonese, la rassegna d’arte contemporanea “Donnamare”, promossa dall’associazione NAOS Arte&Cultura, che raccoglie artisti provenienti dal territorio nazionale. In sintonia con il principio del dialogo tra le arti al fine di superare le barriere delle convenzioni che settorializzano il sapere e l’arte, la manifestazione si è aperta con una performance a tema, da parte delle atlete della storica scuola di ginnastica artistica “Virtus Reggio”, magistralmente dirette dalla prof.ssa Carmen Loprevite. Molto buona l’affluenza di visitatori, anche dei più piccoli, che sono stati invitati a votare la loro opera preferita, ricevendo un coupon per entrare gratuitamente a un’estemporanea di pittura per bambini che NAOS organizzerà a fine estate.

ANG_9333L’artista più votato sarà invece premiato con una targa a conclusione della manifestazione. Sempre nell’ottica di comunicazione tra le arti, domenica 23 luglio, si è svolta un’estemporanea/concorso di poesia. Ai poeti che si sono iscritti all’evento è stata assegnata, su sorteggio, una delle opere pittoriche in mostra, dalla quale si sono lasciati ispirare per i loro componimenti che sono stati letti nel corso della serata. Poesia vincitrice,  decretata dalla giuria composta da Domenico Nava, Anna Direttore e Patrizia Praticò, è risultata “Elementi primitivi” di Eleonora Scrivo, abbinata al quadro “La donna del mare” di Negr Art. Tutte le liriche resteranno affisse accanto alle opere di riferimento fino a fine mostra. L’esposizione, molto caratteristica anche nell’allestimento che ricorda la vita dei pescatori,  il loro rispetto reverenziale e la soggezione verso un mare che è donna, si apre al terzo piano del Castello con la sezione pittura e la sezione fotografia, procede nella torre sud (dedicata alla scultura) e si conclude all’ingresso del Castello con una serie di illustrazioni legate alle sirene e alla personificazione degli oceani. La mostra resterà visitabile fino al 29 luglio rispettando i seguenti orari: mattina dalle 9 alle 13, pomeriggio dalle 16 alle 19. Nella stessa giornata conclusiva ci sarà un workshop fotografico – cosplay a tema “Le ninfe del mare”, diretto da Antonio Giuseppe Taccone. Il 28 luglio, alle ore 18, appuntamento,  invece, con la narrativa breve. Un altro concorso, dal titolo ” Echi di parole…negli occhi di Donna, nel cuore del Mare”. Un’altra possibilità di confronto e crescita per chi ama la parola e l’arte. Verrà data lettura di tutti i racconti pervenuti,  e la giuria sarà mista, con il coinvolgimento del pubblico.