Reggio Calabria: il Real Madrid sbarca allo stadio Granillo con grosse novità per i giovani calciatori [GALLERY e VIDEO]

Il Real Madrid ha organizzato un grande evento a Reggio Calabria: il “Campus Real Madrid“. La manifestazione servirà ai giovani talenti di esprimere il proprio potenziale e di andare al Santiago Bernabeu

Foto StrettoWeb / Salvatore Dato

Foto StrettoWeb / Salvatore Dato

Oggi il Real Madrid è sbarcato nella città di Reggio Calabria. Un grande evento per la città calabrese che sta ospitando così ospitare una delegazione della squadra vincitrice dell’ultima Champions League. Da oggi fino a venerdì è in atto allo stadio Granillo il “Campus Real Madrid”. Questo evento sbarca per la prima volta nel Sud Italia e garantirà ai giovani promesse una grande esperienza con gli istruttori della squadra iberica.

Al Campus stanno partecipando 100 ragazzi nati tra il 2002 e 2011 provenienti da Lombardia, dall’Emilia Romagna, Campania, Puglia, Basilicata e Sicilia, mentre dall’estero figurano giovanissimi provenienti da Lione e Casablanca. Agli iscritti è stato consegnato il Kit da gioco ufficiale del Real Madrid corredato – tra tutte le altre cose – anche dal pallone della squadra spagnola. I ragazzi sono stati suddivisi in gruppi con i nomi dei calciatori della squadra spagnola (ad esempio gruppo Bale, Sergio Ramos, Marcelo…). Le attività sportive sono in programma ogni giorno dalle 9 alle 12 e i migliori ragazzi avranno l’occasione di andare al Santiago Bernabeu.

Ai microfoni di StrettoWeb Salvatore Laiacona ha raccontato cosa faranno i ragazzi in questo “Campus Real Madrid e quali sono i progetti per questo importante evento calcistico: “la collaborazione è nata parecchi anni fa e mi hanno proposto di fare questo evento. I ragazzi hanno necessità di muoversi e mancano le strutture. Una volta avevamo grandi strutture, mentre ora il bambino è abitato al pc e alla playstation”. Ecco le sue parole:

Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
Foto StrettoWeb / Salvatore Dato