Reggio Calabria, i sindacati si appellano a Falcomatà: “nominare subito l’amministratore di Atam”

terminal atam botteghelle reggio (1)Cgil, Cisl e Uil aziendali di ATAM spa intendono “rivolgere un appello alla giunta comunale ed al sindaco di Reggio Calabria dott. Giuseppe Falcomatà, affinché si proceda in tempi che siano il più brevi possibili, alla nomina di una guida autorevole, a seguito della scadenza di mandato dell’attuale Amministratore Unico dott. Antonino Gatto, al quale vanno i nostri ringraziamenti per l’eccellente lavoro svolto in azienda, e per aver avviato qull’iter di risanamento che ha evitato il fallimento della azienda, iter che deve proseguire il suo percorso poiché il pericolo di ricadere in situazioni di difficoltà finanziarie e gestionali è sempre dietro la porta. La nostra richiesta di un incontro con il sindaco è ad oggi inevasa, ma riteniamo fondamentale poterci confrontare con la proprietà aziendale sui temi che riguardano le sfide future, a breve e lungo termine per ATAM SPA, problematiche quali il sequestro in essere delle aree del lavaggio, gli improcrastinabili lavori di ristrutturazione del deposito aziendale, e poi tutta la questione aperta della viabilità, il grande progetto dell’Area Metropolitana e dei servizi nell’area dello stretto sono criticità che necessitano di un tavolo di confronto. Noi siamo fiduciosi, ma anche vigili ed attenti, alla tutela del lavoro e dei servizi di trasporto pubblico di questa città, con la speranza che il percorso intrapreso con grandi sacrifici non venga mai vanificato ma sia portato a termine per il bene della città tutta”.