Reggio Calabria, gravissimo incidente sull’A2: auto in fiamme, due feriti gravi. Sul posto l’elisoccorso [NOMI e DETTAGLI]

Reggio Calabria, gravissimo incidente sull’A2 tra Rosarno e Gioia Tauro: due feriti gravi, sul posto le forze dell’ordine

incidenteIn data odierna, verso le ore 13,30, giungeva comunicazione telefonica al numero di soccorso “113” da parte di più utenti che a circa 2 km prima dell’Area di Servizio di Rosarno direzione Sud, si era verificato un gravissimo incidente stradale tra due autovetture ed una persona che giaceva sul manto stradale. Immediatamente convergevano sul posto due unità operative della Polizia Stradale di Palmi e constavano che il sinistro stradale trattava il coinvolgimento di due veicoli di cui uno aveva subito il ribaltamento e, considerata la palese gravità dell’evento infortunistico, si portava sul posto l’Isp. Sup. TRINGALI Francesco che unitamente al Sov. PARDO Rocco all’assistente Capo BARRECA e IELPO e l’Agente BELLOMO procedevano ai rilievi ritenuti opportuni per la ricostruzione della dinamica del sinistro, coordinati direttamente dal Dirigente Provinciale della Polizia Stradale Dottoressa Mariagrazia MILLI. Nei fatti, venivano subito prestati i primi soccorsi e constatata la gravita di uno dei due conducenti, veniva allertato il servizio “118” che disponevano l’invio immediato dell’Elisoccorso nonché Ambulanza con servizio medico che dopo aver prestato le prime cure, provvedevano a trasportare le persone che necessitavano di urgenti cure presso l’ospedale Riuniti di Reggio Calabria. Nel mentre, gli operatori di Polizia assicurato l’intervento per i rilievi e, nell’occorso risultavano essere coinvolte l’autovettura Renault Twingo targata BV*971*MP, condotta da PLOTNIKOVA Katerina di anni 23 e l’autovettura Ford Ka targata EF*771*RM, condotta da CARULLO Simeone di anni 33 entrambi circolanti sull’arteria Autostradale A/2 Mediterranea con direzione Reggio Calabria. Entrambi i veicoli risultavano marciare con direzione SA – RC, ed entrambi occupavano la corsia di marcia normale su un tratto che scorre in conformazione pianeggiante rettilineo. Per motivi in fase di accertamenti l’autovettura Renault Twingo postisi trasversalmente sulla corsia di sorpasso, veniva violentemente urtata sulla fiancata lato conducente dalla Ford Ka in modo tale da proiettarla violentemente in avanti e verso la propria destra tanto da far sbalzare la conducente contrapposta fuori dall’abitacolo e strisciando sul manto stradale procurandosi,  tra le altre lesioni, anche ustioni in varie parti del corpo.Poco dopo l’urto, la Renault accennava ad un principio di incendio che grazie al tempestivo intervento con uso dell’estintore in dotazione alle pattuglie si riusciva ad evitare situazioni ben più gravi anche per gli operatori. Nell’occorso, la conducente PLOTNIKOVA ha riportato lesioni gravissime per i quali ne è stata riservata la prognosi con trasferimento successivo presso un centro ustioni, mentre per il conducente contrapposto nel sinistro ha riportato lesioni per i quali risulta ancora sotto osservazione. Del tutto veniva informato il Sostituto Procuratore presso la Procure della Repubblica di Palmi, dr. BALDIERI che impartiva disposizioni a riguardo e per il proseguo degli accertamenti finalizzati a stabilire l’esatta la dinamica del sinistro. Sulla tratta Autostradale è stata necessario bloccare la circolazione del traffico per circa un’ora sia per assicurare l’atterraggio che favorire il successivo decollo dell’elisoccorso. Assicurati i soccorsi e gli accertamenti urgenti si provvedeva a ripristinare la circolazione prima su una sola corsia e successivamente su tutta la carreggiata.