Reggio Calabria: grande successo per il 2° Memorial “Nuccio Barbaro” e per il 7° Memorial “Ferdinando Polimeni”

Grande partecipazione a Reggio Calabria per il 2° Memorial “Nuccio Barbaro” e per il 7° Memorial “Ferdinando Polimeni”

memorial polimeniIl caldo torrido di sabato 22 luglio non è bastato a fare da deterrente agli appassionati dell’Ars Venandi che hanno risposto all’invito dei Giovani Cacciatori. Trentuno tiratori, arrivati dalla provincia reggina, si sono presentati ai nastri di partenza per partecipare al memorial in ricordo degli amici Nuccio BARBARO e Ferdinando POLIMENI, organizzato dall’Associazione Giovani Cacciatori in collaborazione con il Club Italia 28/.410 e l’Armeria Casa del Cacciatore. La manifestazione, svoltasi presso l’A.S.D. TAV L’Orizzonte in c.da Capitano di Cardeto Sud, è consistita in una gara di percorso caccia su 25 piattelli che ha previsto,
fra le differenti categorie, quella “Lady”, vinta da Cutri’ Simona, e quella “Cacciatori”, vinta da Danilo Calabrò. Oltre ai tiratori tradizionali in cal. 12 e 20 erano presenti gli appassionati del piccolo calibro di cui sono stati premiati i primi due concorrenti nei calibri 28 e .410 con premi messi a disposizione dal Presidente del Club Italia 28/.410 Nino Martino dell’Armeria Casa del Cacciatore. I trofei sono andati a Montalto Giovanni, per la categoria calibro 28, e a Caponero Stefano per la categoria calibro 410.

I sei tiratori che hanno ottenuto il risultato migliore sono stati ammessi al barrage finale per l’assegnazione del magnifico Trofeo offerto dalle famiglie Polimeni e Barbaro. Il vincitore assoluto è stato Caponero Paolo, con un punteggio finale di 48 piattelli su 50 vinto dopo lo shoot off con Calabro’ Danilo, qualificatosi secondo con un punteggio di 48 su 50; a seguire il terzo posto è stato conquistato da Camera Giovanni con un punteggio finale di 47 piattelli su 50. Non è mancato il premio miglior “bumbularo” della giornata, aggiudicato al Giovane Cacciatore Paviglianiti Francesco. Una nota di merito va anche all’ottimo lavoro svolto dai giudici di campo, allo staff del TAV L’ORIZONTE per la professionalità, la cortesia e l’ospitalità ed un ringraziamento all’amico e sponsor ufficiale Nino Martino dell’Armeria Casa del Cacciatore. L’Associazione Giovani Cacciatori, che da sempre è impegnata a creare un collante positivo fra le diverse anime del mondo venatorio calabrese, ricordando a tutti che
rimarrà fedele sempre all’impegno statutario assunto, ossia quello di non fare tessere assicurative, ringrazia tutti gli amici che hanno partecipato al ricordo di Nuccio e Ferdinando.