Reggio Calabria, Forza Italia: “la città è oppressa dall’incuria e dall’arroganza”

Forza Italia: “Reggio Calabria, oppressa dall’incuria e dall’arroganza, ogni giorno perde tasselli vitali!”

palazzo san giorgio5 ”DIMISSIONI ed a casa! Non ci sono appelli davanti alla devastazione di cui oggi fa tristemente sfoggio il nostro lungomare. Norme non applicate e prevenzione pari a zero, eppure i segnali di cedimenti da mesi si manifestano e lo stesso titolare della gelateria oggetto di crollo sono tre anni che produce segnalazioni. Nonostante tutto, ieri sera si è evitata una strage, per puro caso, ed oggi, purtroppo, siamo costretti a contare i danni e mostrare una faccia di Reggio Calabria lacerata dal dolore. L’ufficio tecnico preposto, l’assessore competente ed il Sindaco in testa, con estrema dignità, dovrebbero rassegnare le dimissioni e chiedere scusa ai reggini, per avere lasciato la propria Città cadere a pezzi, sotto il peso delle proprie scelte superficiali e scellerate. Perfino la presunzione di ignorare l’offerta di aiuto pervenuta dal Dipartimento di Agraria dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria, prof. Zimbalatti, sicuramente l’organo più preposto per attuare ad arte il previsto protocollo di valutazione di stabilità degli alberi.  Arroganti nella propria incompetenza, miopi della propria incapacità di affrontare le criticità cittadine, lontani anni luce dalla realtà. Dimettetevi e lasciate Palazzo San Giorgio, nella consapevolezza di rendere finalmente un servizio utile alla città. I reggini ve ne saranno grati!”. Lo scrive in una nota Forza Italia.