Reggio Calabria: domani sera Maria Gadù in concerto

mariagaduDopo lo spettacolo di stasera “Dal Mediterraneo al Brasile sulla rotta delle Sirene”, racconto per immagini e suoni dell’antropologa, fotografa e scrittrice Patrizia Giancotti con lo straordinario musicista Peppe Consolmagno, voce e percussioni, un altro autentico evento mondiale arriva domani sera in “Reggio chiama Rio – Fatti di Musica Brasil”, il festival dedicato alla Cultura e alla Musica del Brasile, nato dalla partnership tra “Fatti di Musica” di Ruggero Pegna, festival del miglior live d’autore alla trentunesima edizione e “Alziamo il sipario”, kermesse di eventi culturali e musicali dell’Amministrazione Comunale di Reggio Calabria. Alle 21.30, nella magica cornice dell’Arena dello Stretto arriverà, infatti, Maria Gadù, nuova stella del firmamento musicale brasiliano e internazionale che, con il singolo “Shimbalaie”, ha scalato le classifiche di tutto il mondo, prima in quella italiana per ben cinque settimane. Si tratta di uno dei soli tre concerti italiani del suo tour mondiale, unico nel Meridione. Dopo Reggio, si sposterà a Madrid e in altre località spagnole.

La Gadù, figlia della celebre cantante brasiliana Maysa molto nota negli anni sessanta, nonostante la sua giovane età ha già ottenuto varie nomination ai Latin Grammy Award. Ha iniziato ad incidere all’età di sette anni, suonando presto brani di Adoniran Barbosa, Marisa Monte e Chico Buarque. Nel 2008 si trasferisce a Rio de Janeiro, arrivando subito al successo internazionale, stimata da artisti come Milton Nascimento e Caetano Veloso, con cui ha realizzato un tour e un album dal vivo. Nel 2010 è disco d’oro. Ben sei gli album al suo attivo, da “Maria Gadù” del 2009 all’ultimo “Guela”, candidato ai Grammy. A Reggio è accompagnata dalla sua band: Felipe Gustavo Roseno Goncalves, batteria, Federico Puppi, violoncello, Lancaster Lopes Pinto, basso. La giovane cantautrice e chitarrista di San Paolo, trentuno anni a dicembre, vero nome Mayra Corrêa Aygadoux, riceverà a Reggio il “Riccio d’Argento” del maestro orafo crotonese Gerardo Sacco che premia i migliori live di “Fatti di Musica Radio Juke Box”, per il suo “Successo Internazionale”. Un gemellaggio tra Calabria e Brasile davvero suggestivo, rafforzato anche da questo premio realizzato dall’orafo crotonese molto noto in Brasile, dove dal maggio al settembre 2011 ha esposto le sue creazioni al Museo Nazionale di Storia di Rio de Janeiro. Per “Reggio chiama Rio” una serata che si preannuncia davvero indimenticabile, con un’Arena dello Stretto pronta ad accogliere migliaia di spettatori da tutta la regione e dalla vicina Sicilia. Il concerto sarà presentato da Max De Tomassi, conduttore di Brasil su Rai Radio1, che rimarrà a Reggio per presentare anche l’evento del giorno successivo e realizzare uno speciale per Radio1.

Domenica 16 luglio, infatti, si proseguirà con un altro evento di altissimo spessore artistico: l’ Omaggio a Tom Jobim, con il concerto di Jaques e Paula Morelembaum feat Cello Samba Trio, capitanati dal grande chitarrista Jurandir Santana, “Premio Braskem” per il miglior album jazz di Bahia. Lunedì 17 luglio altro prestigioso appuntamento con il concerto di Hamilton De Holanda & Baile Do Almeidinha, lo straordinario bandolinista nato a Rio de Janeiro che  nel 2013 ha anche pubblicato “O que serà”, inciso insieme al nostro Stefano Bollani. Il 9 agosto il concerto di Sergio Cammariere e la sua super band chiuderà la sessione estiva di “Reggio chiama Rio – Fatti di Musica Brasil” all’Arena dello Stretto. Il musicista e cantautore calabrese al Festival di Sanremo 2008 ha dedicato un omaggio alla bossa nova duettando con Gal Costa, una delle più belle voci brasiliane. Dopo la sessione estiva, “Reggio chiama Rio – Fatti di Musica Brasil” presenterà due eventi in autunno nella magica cornice del Teatro Cilea: l’unico straordinario concerto-evento in Italia di Gilberto Gil con lo spettacolare Cortejo Afro e il Nucleo de Opera da Bahia, direttamente dal carnevale di Bahia e, infine, il concerto di Yamandù Costa. In contemporanea, nel foyer del Cilea sarà allestita la mostra fotografica di Patrizia Giancotti “A Alma da Bahia – il Brasile di Jorge Amado”. Tutte le informazioni su “Reggio chiama Rio – Fatti di Musica Brasil” e “Alziamo il Sipario” sono reperibili ai siti: www.reggiocal.it e www.ruggeropegna.it.