Reggio Calabria: concluso il Festival delle arti della Magna Grecia

Conferenza stampa di chiusura del Festival delle arti della Magna Grecia

festival magna greciaE’ tempo di tirare le somme sul Famag, Festival delle arti della Magna Grecia che ha coinvolto tanti artisti locali e nazionali, bambini e adulti, professionisti della città e della Penisola in una serie di iniziative realizzate sul territorio reggino. Martedì 1 agosto alle ore 10,30 nel Salone dei Lampadari di Palazzo San Giorgio, si traccerà il bilancio del Progetto ideato e prodotto dall’Associazione culturale arte e spettacolo “Calabria dietro le quinte” in partenariato con l’associazione Kalabria 2001 e il Dopo Lavoro Ferroviario di Reggio Calabria e con la collaborazione del Liceo Artistico “Preti-Frangipane”, l’associazione ludico-educativa “L’elefante”e l’associazione sociologi italiani. Il progetto è stato finanziato dall’intervento “Creazione del distretto culturale e relativa programmazione ed organizzazione di eventi di rilevanza nazionale ed internazionale” PISU di Reggio Calabria – POR FESR 2007-2013 – PAC Calabria. All’incontro prenderanno parte presentando i risultati del progetto: Giuseppe Mazzacuva (presidente Calabria dietro le quinte e responsabile del progetto FAMaG), il presidente del Consiglio comunale di Reggio Calabria Demetrio Delfino, Franco Arcidiaco delegato alla cultura del Comune, il delegato ai Grandi eventi del comune Nicola Paris e il consigliere delegato a cultura e turismo della Città Metropolitana Demetrio Marino. Presenti anche Marcello Alampi (presidente Kalabria 2001), Franco De Marco presidente Dopo Lavoro Ferroviario e il responsabile della comunicazione del FAMaG Fulvio D’Ascola.