Reggio Calabria, Comitato 14 luglio: “Falcomatà continua ad oltraggiare i Martiri della Rivolta”

Bonifica piazza Martiri della Rivolta 10“Ancora una volta i cittadini si sostituiscono a Falcomatà, che ha riservato a stesso la delega sul decoro, arredo urbano di parchi e giardini, all’assessore al verde, Muraca ed  all’Avr,  per non aver ascoltato l’appello di bonificare piazza Martiri della Rivolta per l’annuale ricorrenza del 14 luglio. Molti aderenti a movimenti ed associazioni, quali Alleanza Calabrese, Centro Sudi Tradizione e partecipazione, Fiamma Tricolore, Movimento Nazionale per la Sovranità, NFP e Stanza 101, sabato scorso si sono ritrovati a piazza Martiri della Rivolta per sottrarre, ancora una volta, il luogo al degrado e per ridare dignità ai ricordi che una comunità mantiene, a distanza di 47 anni. Ricordi che appartengono a tutti noi e che servono a mantenere sempre vivo il sacrificio di uomini che hanno delimitato con il loro sangue il confine tra la politica ed i Reggini. Dal numero di sacchi (cinquanta) raccolti durante la pulizia della piazza si evince il totale disinteresse dell’amministrazione sul sito, lasciato in balia della sporcizia e dell’incuria. Parafrasando Agatha Christie, “50 piccoli indiani”, nuovo racconto giallo dell’Avr, aspettano ancora di essere rimossi. Oggi, anche piazza Martiri della Rivolta è pronta ad accogliere alcuni eventi che il Comitato ha programmato per 14 luglio. Volevano deridere, calpestare ed uccidere ancora una volta i nostri Eroi. Ma non lo permetteremo mai! Continueremo ad essere sulle barricate per Reggio e per i Reggini”. E’ quanto scrivono in una nota Alleanza Calabrese, Centro Sudi Tradizione e partecipazione, Fiamma Tricolore, Movimento Nazionale per la Sovranità, NFP, Stanza 101.