Reggio Calabria: all’Arena dello Stretto il concerto Pop/Rock per il decennale del Coro “Befree” del Liceo “L. Da Vinci”

All’Arena dello Stretto di Reggio Calabria si svolgerà un concerto per il decennale del coro BeFree del Liceo “L. da Vinci”

FOTO CORO BEFREESarà una grande festa quella organizzata dal Liceo scientifico “L. da Vinci” e dall’Associazione FreeTogether onlus. Fervono da due mesi i preparativi per il grande concerto pop/rock “The Origin of Love”, inserito fra gli eventi dell’estate reggina, che celebrerà il decennale della fondazione del coro BeFree e si terrà giorno 7 agosto 2017 alle ore 21 presso l’Arena dello Stretto (ingresso libero). L’evento vedrà esibirsi con la maestria e la freschezza di sempre i cori FreeTogether e BeFree, diretti dal M° Marialuisa Fiore ed accompagnati dalla band “Amici dei BeFree”: si preannuncia una serata animata dalla buona musica eseguita nell’ammaliante cornice naturale dello Stretto. “Il coro BeFree è ormai una realtà consolidata ed apprezzata non solo a livello locale, ma anche internazionale” - dichiara orgogliosa Giusy Princi, la vulcanica e lungimirante Dirigente del liceo Vinci, - “I ragazzi si impegnano con passione e abnegazione, restando legati anche dopo la fine del percorso scolastico; il coro è cresciuto negli anni, tanto da ricevere recentemente l’importante denominazione di Centro di Alta Cultura. Da cinque anni la compagine si è arricchita della presenza del coro FreeTogether composto da adulti (genitori, docenti, …), espressione dell’omonima associazione onlus”.

Anche il M° Marialuisa Fiore, sapiente e tenace fondatrice e guida del coro BeFree, esprime la sua soddisfazione: “I risultati raggiunti dai due cori non sono solo di valore artistico, ma anche e forse soprattutto di valore etico. Il forte e duraturo legame fra i tantissimi coristi che si sono succeduti, la vicinanza di partecipanti di ogni età, la collaborazione nell’allestire spettacoli di beneficenza, l’amore verso la musica – universalmente riconosciuta come elemento essenziale di formazione culturale ed umana – sono la dimostrazione della validità del fare musica insieme”.