Reggio Calabria: al Liceo “L. da Vinci” premiati i 41 studenti che hanno conseguito la lode agli esami di Stato [FOTO]

Questa mattina al Liceo “L. Da Vinci” di Reggio Calabria sono stati premiati 41 studenti che hanno conseguito la lode agli esami di stato 2017

Foto StrettoWeb / Salvatore Dato

Foto StrettoWeb / Salvatore Dato

Mercoledì 19 Luglio sono stati premiati presso l’Aula Magna del Liceo Scientifico “Leonardo Da Vinci” di Reggio Calabria i 41 studenti che hanno conseguito la lode agli esami di Stato 2017. Questi successi individuali degli studenti del “Leonardo da Vinci” sono la logica conseguenza di un lavoro certosino fatto nel corso di un quinquennio ricco di innovazione e opportunità scandito però da un durissimo lavoro di studenti e docenti, promosso e coordinato dalla Dirigente Giuseppina Princi che certo in questi anni non si è certo risparmiata in qualità e quantità di lavoro profuso per fare del Liceo reggino un polo di eccellenza. E’ di questi giorni la ratifica ministeriale per fare del corso di Biomedicina con l’Ordine dei Medici una sperimentazione nazionale alla quale stanno aderendo scuola di tutta Italia e lo stesso si può dire per il corso di Cittadinanza e Costituzione con la Procura di Reggio Calabria, percorso anche questo sposato a livello nazionale da molte scuole dello stivale. I risultati parlano poi da soli, con un palmares in concorsi e premi nazionali che vedono protagonisti i ragazzi reggini del liceo praticamente in tutte le discipline curricolari, come prova del nove di un’organizzazione dei dipartimenti, con tutti i docenti impegnatissimi a dare ai propri ragazzi opportunità e indicazioni al passo coi tempi. Anche i risultati INVALSI, il sistema di valutazione nazionale per quanto riguarda italiano e matematica, mette il liceo “L. da Vinci” ben al di sopra della media nazionale. Ma i successi del Leonardo da Vinci non sono solo questi perchè il vero successo è la riduzione dei drop out, degli studenti a rischio, dei più deboli. Per questo sono stati istituiti sportelli e potenziamenti anche con professori dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria, fortemente voluti oltre che dalla dirigente Giusepina Princi dal Magnifico rettore Pasquale Catanoso e dal prof. Massimiliano Ferrara, proprio perchè è l’ultimo a determinare la possibilità di una vera crescita sostanziale in un territorio per sè povero ma ricco di intelligenza e, quando e se si vuole, di operosità. La Dirigente Giuseppina Princi non nasconde la soddisfazione per i risultati raggiunti: “premiare questi ragazzi significa premiare il lavoro di una intera collettività. La lode la meritano tutti, in realtà. Tutti i ragazzi che si sono impegnati per crescere, per migliorare di giorno in giorno, spostando il confine del loro orizzonte ogni giorno un pò più avanti, così come tentiamo di fare noi, dirigenza e docenti, segreteria e personale Ata. Non c’è un escluso nella nostra scuola, ognuno mette tutto ciò di cui è capace con l’umiltà di imparare dagli altri e con la voglia di creare una dimensione etica ed estetica migliore di anno in anno. Ai ragazzi che si sono diplomati quest’anno auguro un futuro radioso, fatto di cose semplici e di valori autentici. So che la grandzza dei sogni è fatta soprattutto della capacità di immaginare, ma realizzare i sogni significa anche duro lavoro e capacità di mantenere la rotta. Ci stiamo provando tutti”. 

Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
Foto StrettoWeb / Salvatore Dato