Previsioni Meteo: dall’1 al 7 Agosto l’ondata di caldo più forte degli ultimi 800 anni colpirà l’Italia

Previsioni Meteo, massimo allarme in tutt’Italia per l’eccezionale ondata di caldo senza alcun precedente storico almeno negli ultimi 8 secoli di storia: temperature fino a +45°C in tutto il Paese nei primi giorni del mese di Agosto, e durerà tantissimo!

Caldo-Agosto-2017-Italia-690x420Previsioni Meteo- Altro che 2003. Scatta l’allarme massimo per il caldo senza precedenti storici in arrivo sull’Italia: l’ondata di calore prevista per i primi giorni di Agosto sarà eccezionale e stravolgerà tutti i record storici, soprattutto al Centro/Nord. Da almeno 800 anni, e cioè da quando nel 1300 d.C. circa iniziava la Piccola Era Glaciale, l’Italia non ha mai vissuto un periodo di caldo così intenso. Saranno sette giorni terribili, drammatici per le ripercussioni sulla popolazione, con temperature costantemente superiori ai +40°C in tutta l’area che è il cuore del Paese, tra l’Emilia Romagna, la Toscana, il Lazio, le Marche, l’Umbria e l’Abruzzo. Ma anche al Nord e al Sud la colonnina di mercurio supererà i +40°C. Tra Firenze e Roma avremo più giorni con temperature di +45°C, che potrebbero essere sfiorati persino a Bologna, Perugia e L’Aquila. Nulla a che vedere con le temperature di questi giorni: nell’ultimo Sabato del mese di Luglio, poche località hanno raggiunto i +35°C (Firenze, Cagliari, Perugia, Foggia e Lecce), la prossima settimana avremo fino a dieci gradi in più. Le temperature aumenteranno già in questi ultimi due giorni del mese di Luglio, ma il “clou” dell’ondata di caldo inizierà Martedì 1° Agosto e durerà per tutta la prossima settimana almeno fino a Domenica 6, ma proseguirà al Centro/Sud anche nei primi giorni della settimana successiva. Le temperature più elevate si raggiungeranno tra Mercoledì 2, Giovedì 3 e Venerdì 4 Agosto. Le mappe di tutti i modelli sono concordi a ribadire una tendenza che su MeteoWeb indichiamo in modo molto chiaro da giorni, rispetto allo scetticismo dettato dall’ignoranza dilagante di chi ancora parla di “eccessivi allarmismi” e di “catastrofismi“. Gente che ha le fette di prosciutto (molto spesse) sugli occhi, per non rendersi conto della catastrofe ambientale e climatica già in atto. Quest’ondata di caldo eccezionale, infatti, non arriva isolata in una stagione normale. E’ da molti mesi che abbiamo caldo record e soprattutto una storica siccità, senza precedenti negli ultimi due secoli. Questa settimana di caldo record prosciugherà ulteriormente i corsi d’acqua e i bacini fluviali del nostro Paese, e il picco del caldo sarà proprio nelle zone più colpite dalla siccità, cioè le Regioni del Centro. Farà caldissimo anche di notte, con temperature minime tropicali, sempre superiori per una settimana intera ai +26/+27°C. E sarà una settimana da record anche per i consumi energetici, a causa dell’uso obbligato degli impianti di condizionamento, che dovranno essere attivi 24h su 24 per una settimana intera al fine di garantire la vivibilità in giornate dal clima eccessivo. Farà caldissimo anche in montagna, con temperature sensibilmente superiori ai +30°C (forse persino ai +35°C) addirittura oltre i 2.000 metri di altitudine: i ghiacciai alpini perderanno ingenti quantità di ghiaccio, come mai accaduto prima negli ultimi anni in cui si sono comunque assottigliati abbastanza. Ribadiamo ancora una volta i record di caldo assoluto registrati negli ultimi due secoli al Centro/Nord e in Sardegna: con ogni probabilità nei prossimi giorni verranno tutti stravolti.

  • Cagliari +43,6°C (luglio 1983)
  • Firenze +42,6°C (luglio 1983)
  • Latina +42,4°C (agosto 2007)
  • Alghero +41,8°C (luglio 1983)
  • Termoli +41,6°C (giugno e luglio 2007)
  • Frosinone +41,4°C (agosto 2007)
  • Ancona +40,8°C (luglio 1968)
  • Roma +40,5°C (agosto 2007)
  • Arezzo +40,5°C (luglio 1962)
  • Grosseto +40,2°C (agosto 1958 e agosto 2003)
  • Viterbo +40,1°C (luglio 2005)
  • Napoli +40,0°C (agosto 1981)
  • Ferrara +39,8°C (agosto 2003)
  • Bologna +39,7°C (agosto 2013)
  • Perugia +39,6°C (luglio 2005)
  • Milano +39,3°C (agosto 2003)
  • Bolzano +39,1°C (luglio 1983 e agosto 2003)
  • Verona +39,0°C (agosto 2003)
  • Genova +38,5°C (agosto 2015)
  • Pisa +38,5°C (agosto 2011)
  • Padova +38,3°C (agosto 2003)
  • Udine +38,2°C (luglio 1983 e luglio 2006)
  • Campobasso +37,4°C (luglio 1983)
  • Torino +37,1°C (agosto 2003)

Ci sarà da soffrire parecchio.