Porto di Gioia Tauro, i Verdi: “la presenza di Camusso in città è una provocazione nei confronti dei lavoratori”

Porto Gioia Tauro“Alla luce dei licenziamenti di circa 400 lavoratori del porto di Gioia Tauro, riteniamo che la presenza del segretario generale CGIL Camusso a Gioia Tauro, il 6 luglio prossimo, possa essere letta come una provocazione inaccettabile nei confronti dei lavoratori ex-MCT e di tutta la comunità. Finché le suddette maestranze non saranno integralmente ed immediatamente riassorbite in una realtà lavorativa programmata e lungimirante, che mantenga fuori dalla finestra qualsiasi ricorso alla cassa integrazione, auspichiamo la cancellazione immediata della manifestazione”. E’ quanto scrivono in una nota i Verdi Città Metropolitana di Reggio Calabria.