Paura a Reggio Calabria, accoltellamento sul Lungomare “Falcomatà”: ferito un dipendente di un Lido, arrestato un pluripregiudicato [NOME e DETTAGLI]

Paura a Reggio Calabria, accoltellamento sul Lungomare “Falcomatà”: la vittima della brutale aggressione è stata immediatamente soccorsa dal personale delle Volanti che, nell’immediatezza, ha potuto costatare i vistosi segni della colluttazione

polizia-notteNella giornata del 27 c.m. il Nucleo Volanti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura di Reggio Calabria ha tratto in arresto, in flagranza di reato, MESKO Milan, classe 1985, di origine ceca, pluripregiudicato. L’uomo è stato arrestato per il reato di lesioni personali aggravate dall’uso di un coltello nei confronti di personale di servizio dello stabilimento balneare “Turqué”, sul lungomare Italo Falcomatà. Le Volanti, chiamate ad intervenire per una segnalazione di persona molesta nei pressi del predetto lido, hanno tempestivamente raggiunto l’area ludica del lungomare dove, anche grazie alla collaborazione di alcuni giovani, riuscivano a individuare e bloccare un giovane che, in stato di manifesta ubriachezza, stava aggredendo un dipendente del lido, addetto all’area ingressi. La vittima della brutale aggressione è stata immediatamente soccorsa dal personale delle Volanti che, nell’immediatezza, ha potuto costatare i vistosi segni della colluttazione, nonchè una ferita lacero-contusa da arma da taglio al braccio sinistro provocata dal coltello usato dall’aggressore e, successivamente, abbandonato fuori dal locale. In particolare, l’aggressione ha avuto origine per futili motivi determinati dal comportamento dell’arrestato che, dopo avere infastidito alcuni clienti del lido, si è alterato, inveendo contro il personale di servizio del locale che tentava di riportarlo alla calma. Accompagnato presso gli uffici della Questura, l’uomo è stato messo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria che, all’esito del giudizio direttissimo, ne ha disposto la traduzione in carcere.