‘Ndrangheta, Bianchi: “l’annullamento da parte di Atac della campagna di Davi è un pessimo segnale”

Per il sottosegretario Bianchi l’annullamento da parte di Atac della campagna pubblicitaria di Klaus Davi e di Pasquale Diaferia sui boss della ‘ndrangheta è un pessimo segnale

klaus davi“L’annullamento da parte di Atac della campagna pubblicitaria di Klaus Davi e del creativo Pasquale Diaferia sui boss della ‘Ndrangheta che vivono a Roma è un pessimo segnale. Auspico che il sindaco Raggi chieda conto all’azienda delle reali motivazioni di questa scelta. Il modo migliore per sconfiggere la ‘Ndrangheta è farla conoscere senza averne paura”. A dirlo è Dorina Bianchi, sottosegretario al Turismo e deputato calabrese di Alternativa Popolare.  E aggiunge: “Non dobbiamo cedere all’omertà ma avere il coraggio di denunciare. Invito l’amministrazione capitolina e Atac a prendere esempio da Reggio Calabria dove nel  dicembre 2015 la città era stata tappezzata con le foto di Paolo Schimizzi”.