‘Ndrangheta, 116 arresti a Reggio Calabria. Le intercettazioni del figlio del boss: “qui lo Stato sono io”

‘Ndrangheta, 116 arresti a Reggio Calabria per associazione mafiosa, estorsione, porto e detenzione illegale di armi, trasferimento fraudolento di valori, truffa ed altri reati

Arresti 116“Lo Stato sono io qua Pe’!…Controlla…..La mafia. La mafia originale però, non la scadente”. E’ quanto afferma il figlio di un boss intercettato, secondo quanto diffuso dai carabinieri, nell’ambito dell’indagine che ha portato alla maxi operazione dei militari del Ros e del comando provinciale di Reggio Calabria contro la ‘ndrangheta nei confronti di 116 indagati per associazione mafiosa, estorsione, porto e detenzione illegale di armi, trasferimento fraudolento di valori, truffa ed altri reati, tutti aggravati dalla finalità di agevolare la ‘ndrangheta.

AGUI' ROBERTO
ALIGI PASQUALE
ALVARO PAOLO CL 46
ARMOCIDA Giuseppe, nato a Locri il 06.02.1959