Migranti: sono oltre 85.000 quelli sbarcati quest’anno in Italia

Sono 100.000 migranti che quest’anno  hanno attraversato Mediterraneo, di  cui oltre 85.000 arrivati in Italia, 2.247 le persone morte

Foto StrettoWeb / Salvatore Dato

Foto StrettoWeb / Salvatore Dato

I migranti che hanno attraversato il Mediterraneo dall’inizio dell’anno per arrivare in Europa sono oltre 100.000 e 2.247 sono quelli che risultano morti o dispersi. Lo ha annunciato oggi da Ginevra l’Organizzazione internazionale per le migrazioni (Oim). L’Oim ha poi precisato che sono oltre 85.000 le persone sbarcate in Italia, quasi 9.300 in Grecia, quasi 6.500 in Spagna e 270 a Cipro. (fonte Afp).  Eugenio Ambrosi, direttore regionale dell’Organizzazione internazionale per le migrazioni, fa sapere che la Guardia costiera libica  ”ha salvato 10mila Migranti. Se non ci fosse stato il loro intervento il numero dei morti sarebbe stato maggiore. Certo non siamo all’ottimale, ci sono molti difetti, ma e’ quanto abbiamo al momento. E l’addestramento e’ l’unico modo in cui si puo’ cercare di raggiungere un miglioramento. Sostenerli e’ l’unica scelta possibile, ma non e’ un assegno in bianco, perche’” c’e’ un monitoraggio“. Intanto, alla notizia dell’emanazione di un codice di condotta per le organizzazioni non governative, l’inviato speciale dell’ Agenzia Onu per i rifugiati Vincent Cochel, ha commentato: “un codice di condotta per le organizzazioni non governative, a quale scopo? Per i salvataggi? Fanno un buon lavoro. Per gli sbarchi? Ci sono gli obblighi di legge e le convenzioni internazionali che li regolano. Allora cos’altro? Se vogliamo parlare di un codice di condotta, non ci sono problemi, ma allora facciamolo per tutti i tipi di navi, compreso le mercantili e le militari“.