Messina, scoppia la fogna a Fondo De Pasquale: cittadini minacciano di bloccare il viale Giostra [FOTO]

Ancora degrado a Messina, scoppiano le tubature della fogna a Fondo De Paquale. Cittadini minacciano di scendere in strada e  bloccare il traffico veicolare

fondo de pasquale (3)A distanza di diversi mesi dall’ultimo intervento di bonifica, nell’area  di Fondo De Pasquale purtroppo si presentano nuovi problemi legati all’igiene ambientale; da alcune settimane infatti all’interno del perimetro recintato dallo IACP sono scoppiate  ben tre tubazioni, dalle quali fuoriescono liquami dall’odore nauseabondo“- denunciano il Vice Presidente della V Circoscrizione Franco Laimo ed i consiglieri Giuseppe Cuté, Francesco Mucciardi e Marcello Cannistraci e Bernardo Fama. I consiglieri, contattati dai residenti, hanno immediatamente informato l’Amam, l’Istituto Autonomo Case Popolari e l’Assessore Pino, che  ha assicurato un tempestivo intervento nella zona.
A peggiorare la situazione inoltre è la presenza di numerosi ratti, blatte e addirittura serpenti, che trovano un habitat naturale nelle sterpaglie che crescono all’impazzata, generando tra l’altro zanzare e persino pulci!” – lamentano i consiglieri.
I residenti sono sull’orlo di una vera e propria protesta: sono pronti a scendere per le strade del rione Giostra e bloccare il traffico veicolare; tutto ciò proprio a poche settimane dall’annuncio (informale) da parte dell’Assessore Pino dell’inversione di idea su Fondo De Pasquale, luogo di battaglie amministrative e politiche da parte di diversi consiglieri della V Circoscrizione, affinché si potessero realizzare quelle costruzioni da destinare alle famiglie, ancora in attesa ed in graduatoria, per un alloggio dignitoso“.
L’assessore infatti ha comunicato in occasione di un incontro presso la sede circoscrizionale di Villa Lina, che di intesa con lo IACP,   ridarà avvio alle pratiche per la realizzazione degli appartamenti”.
Adesso,  concludono Laimo, Cuté, Mucciardi, Cannistraci e Fama, è fondamentale però ripulire l’intera area da erbacce, sistemare l’impianto fognario e disinfestare la zona rendendo vivibile l’ambiente per i residenti, che affacciandosi da balconi e finestre sono costretti a vivere uno scenario tutto fuorché  gradevole”.