Messina, la Cisl sul bilancio comunale

A Messina il segretario provinciale della Cisl ha inviato una nota al Sindaco per quanto riguarda il bilancio

palazzo zanca messina (3)La Cisl Fp invia una nota al Sindaco, all’Assessore al Bilancio, al Direttore Generale anche nella qualità di Ragioniere Generale pretendendo chiarezza sul previsionale 2017/2019.

“Chiarezza necessaria – dichiara il segretario provinciale Calogero Emanuele – perché, malgrado le intenzioni e i buoni propositi, da una sommaria ricognizione delle singole voci del bilancio triennale non si è riscontrata quella relativa alla spesa per la stabilizzazione dei precari. Oltre questo – aggiunge Emanuele – è necessario rivedere il piano triennale delle assunzioni va attualizzato al Testo Unico della Madia che allarga le maglie per la stabilizzazione definitiva e per tutti, per evitare che, per scelte sbagliate del passato, assolutamente non condivise dalla Cisl, restino fuori circa 75 unità. Non vorremmo che tale inadempienza fosse legata alla quadratura dei conti del piano di riequilibrio dell’Ente”.

Aumentano quindi le preoccupazioni dei lavoratori e del Sindacato, giustificate dal fatto che, tale mancata previsione nel 2018, avrebbe ripercussioni ancor più negative. “È utile rammentare che questa amministrazione è in scadenza di mandato e, verrebbe inevitabilmente rimandata la problematica alla futura amministrazione con una dilatazione dei tempi se non addirittura con il serio rischio di vanificare le aspettative dei lavoratori precari ancora da stabilizzare”.

La Cisl Fp, quindi, ritiene sia necessario riconsiderare le determinazioni in merito, procedendo alla rimodulazione della bozza di bilancio.

“Di questo – conclude Emanuele – facciamo carico anche al Consiglio Comunale, per verificare ed assumere le determinazioni che il caso richiede in direzione delle richieste di parte sindacale”.