Messina: grande successo per la “Traversata solidale” dello Stretto

Foto StrettoWeb / Simone Pizzi

Foto StrettoWeb / Simone Pizzi

Grande successo per la seconda “Traversata Solidale” dello Stretto di Messina, l’evento inserito nell’ambito della edizione del progetto “Un Mare da Vivere Senza Barriere”. La manifestazione iniziata nei primi giorni del mese i dall’Associazione “L’Aquilone” Onlus, ha visto protagonisti nuotatori provenienti dall’Italia e dall’estero. La traversata della solidarieta’, che ha avuto inizio alle ore 9.00 presso il lido di Grotte,  i nuotatori  sono stati fatti imbarcare e alle 9.30 come previsto il capitano Giovanni Fiannacca ha preso il via il corteo di barche, con in testa il Colapesce I, tre gommoni della Lega Navale e altre imbarcazioni, con barra dritta verso Capo Peloro.  Le imbarcazioni si sono dirette a Cannitello sulla costa calabra. A prendere parte all’iniziativa: Angela Andelson (Usa) e Patrizio Tomata (Usa) in rappresentanza dell’associazione partner Water World Swim di San Francisco USA. Matilde Eleonora Rotella, Antonio Ferraina e Luigi Grande in rappresentanza dell’Azienda Ospedaliera “Pugliese Ciaccio” di Catanzaro.  Presenti all’iniziativa anche Diamante Antonella, Cantina Mauro e Stefano Takacs provenienti dal Lazio, e la giovanissima Boscarino Francesca proveniente dalla vicina Catania. Al termine della traversata i nuotatori si radunati  nel giardino della Lega Navale a Messina, dove  si e’ svolta la cerimonia di consegna della medaglia ricordo abbinata alla maglietta. A premiare i partecipanti: Luigi Palmisano e Rosario Lo Faro, rispettivamente della sezione messinese della Lega Navale Italiana e dell’Associazione L’Aquilone Onlus.