Messina, code nella “Galleria Telegrafo”. Interdonato: “si pensi ad un servizio di assistenza per gli automobilisti”

Code nel tratto autostradale Palermo-Messina, il consigliere Interdonato scrive al Consorzio Autostrade: “si provveda ad alleviare i disagi, fornendo acqua potabile e supporto essenziale ai viaggiatori”

autostrada messina palermoIl Consigliere comunale di Sicilia Futura, Nino Interdonato, scrive al presidente ed al direttore generale del Consorzio Autostrade Sicilia, Rosario Faraci e Salvatore Pirrone, invitandoli ad indicare per tempo le modalità operative per dare soccorso agli utenti che, con altissima probabilità, nei prossimi giorni resteranno imbottigliati nella tratta autostradale che da Messina porta al casello di Ponte Gallo e viceversa.

Premesso che da anni assistiamo alle chilometriche file che si generano lungo la galleria “Telegrafo” dell’autostrada Palermo/Messina, a causa del restringimento della carreggiata dovuto alle note criticità infrastrutturali – ricorda il consigliere Interdonato – e visto che nel periodo estivo ed in occasione dei controesodi, gli automobilisti si vedono costretti a rimanere incolonnati, lungo la tratta in oggetto, per diversi chilometri fermi nelle proprie autovetture, con temperature torride. Si invitano i massimi rappresentati della Rete autostradale siciliana di dotare la tratta antistante la “galleria Telegrafo” di un servizio di assistenza agli automobilisti, in grado di alleviare i disagi delle file chilometriche, fornendo acqua potabile e supporto essenziale ai viaggiatori, come già accaduto in altre tratte autostradali italiane afflitte dalle medesime problematiche”.