Maxi controlli dei carabinieri a Cosenza

Controlli Carabinieri foto repertorioNel corso del week-end:

  1. In Rende (CS), i militari dell’Aliquota Radiomobile del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Rende, deferivano in stato di libertà una 37enne cosentina per il reato di “Minaccia aggravata dall’uso delle armi”. I militari operanti accertavano che la donna, nella serata di sabato, in Rende (CS), per motivi passionali aggrediva il suo partner minacciandolo con un taglierino, che veniva sottoposto a sequestro.
  1. In Rende (CS), i militari dell’Aliquota Radiomobile del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Rende, deferivano in stato di libertà un 23enne cosentino per il reato di “Guida in stato di ebbrezza”. I militari operanti, in Rende (CS), accertavano che il giovane era alla guida del proprio veicolo con un tasso alcolemico nel sangue superiore ai limiti previsti dalla legge. La patente di guida veniva immediatamente ritirata e l’autovettura affidata a persona idonea alla guida.
  1. In Rende (CS), i militari della Stazione Carabinieri di Rende, deferivano in stato di libertà un 39enne di Catanzaro per il reato di “Truffa on-line”. I militari operanti accertavano che l’uomo, dopo aver attivato diversi conti correnti postali e bancari con documenti falsi, vendeva numerosi articoli su siti internet facendosi accreditare gli importi senza spedire la merce.
  1. In Rende (CS), i militari dell’Aliquota Radiomobile del Nucleo Operativo e Radiomobile di Rende, segnalavano alla Prefettura di Cosenza un 27enne di Cariati (CS), quale “Assuntore di sostanze stupefacenti”. I militari operanti controllavano e perquisivano il giovane rinvenendo, celati nei jeans, un involucro in cellophane contenente 1 grammo di sostanza stupefacente del tipo “Marijuana” che veniva sottoposta a sequestro.
  1. In Rende (CS), i militari dell’Aliquota Radiomobile del Nucleo Operativo e Radiomobile di Rende, nel corso di servizi finalizzati al contrasto del fenomeno del “Degrado Urbano”, segnalavano un 24enne della Costa d’Avorio, per la violazione amministrativa di “Accattonaggio e Intralcio alla circolazione stradale”. I militari operanti, in Rende (CS), via Marconi, accertavano che il predetto mendicava in modo molesto in prossimità di un semaforo, creando intralcio e pericolo alla circolazione stradale. Al giovane veniva elevata la sanzione amministrativa di 50€.