“MAREvigliosa Brolo”: questa sera sul palco i Rimbamband

Questa sera in occasione del “MAREvigliosa Brolo” saliranno sul palco i componenti della Rimbamband

Schermata 2017-07-31 alle 21.07.35Un sassofonista rubato alla banda di Capurso, un contrabbassista stralunato, un pianista virtuoso, un batterista rompiscatole, un capobanda: si presentano così i componenti della Rimbamband, cinque suonatori sognatori che giocano con canzoni, note, rumori, suoni, strumenti, immaginazione, corpo, parole e soprattutto con la loro genuina follia. Stasera sul palco di MAREvigliosa Brolo Nicolò Papaleo (fiati), Francesco Pagliarulo (pianoforte), Raffaello Tullo (voce), Vittorio Bruno (contrabasso), Renato Ciardo(batteria) saranno le anime della terza serata all’insegna della musica con le rivisitazioni di pezzi di maestri straordinari tra cui Buscaglione, Carosone, Gaber, Mozart, Rossini ma anche Jerry Lewis, Charlie Chaplin, Lecoq, in una sorta di cartone animato, immune dai limiti del “possibile”. Uno spettacolo surreale e poetico, un’atmosfera esilarante con un gioco di contrasti fra i personaggi, voluto fortemente dal direttore artistico Alfredo Lo Faro: grande attesa nel lungomare di Brolo, già gremito di gente nelle prime due serate, che hanno accolto fino a 5mila persone, anche grazie ad un percorso enogastronomico per arricchire le numerose iniziative di questi giorni, capaci di spaziare tra musica, cultura, scienza e archeologia con un parterre di ospiti di altissimo profilo.

Schermata 2017-07-31 alle 21.07.50Ieri pomeriggio un raduno di barche attorno allo Scoglio di Brolo, promosso dal Comune insieme con il deputato regionale Nino Germanà: la roccia, non lontana dalla spiaggia, illuminata la sera con un faro giallo speciale, ha ospitato per la prima volta un concerto del fisarmonicista Pietro Adragna insieme con la banda “Giò Cancilla” di Trabia e i ballerini e attori della Casa del Musical diretta da Marco Savatteri: un intenso momento volto a creare un parallelismo tra l’emigrazione siciliane verso le Americhe e quella che colpisce oggi il nostro Mar Mediterraneo. Tra l’Inno di Mameli e altri pezzi storici, si è ricreata l’atmosfera della partenza verso l’american dream, avventura vissuta da milioni di italiani tra ’800 e ’900 e trasmessa ieri al pubblico che applaudiva da motoscafi e barche da pesca, incantato dal suggestivo scenario, mai scelto prima d’ora per una manifestazione. Alla fine fuochi d’artificio e una “fumata” di tricolore italiano hanno concluso con un tocco di eleganza e patriottismo un appuntamento che rimarrà nella storia della cittadina brolese; grazie alle immagini riprese dal drone di Nino Materia e alla telecamera di Antonio Grasso di PVK produzioni potrà essere trasmesso durante una delle prossime sere sul palco.