Incredibile rissa in Calabria: 9 arresti e 4 denunciati

Incredibile rissa in Calabria: 9 arresti e 4 denunciati. Una decina di ragazzi di Soverato hanno aggredito a calci e pugni, per ragioni ancora tutte da chiarire, tre giovani nigeriani senza fissa dimora

maxi rissaMaxi rissa in un parcheggio di Soverato, finita con 9 arresti e 4 persone denunciate. É accaduto nella tarda mattinata di ieri in via Almirante, Una decina di ragazzi di Soverato hanno aggredito a calci e pugni, per ragioni ancora tutte da chiarire, tre giovani nigeriani senza fissa dimora. I tre hanno tentato di reagire. A bloccarli sono stati i carabinieri. Alcune delle persone coinvolte nella rissa avevano coltelli a serramanico e teaser, il cui uso è vietato in Italia. Mentre cercava di sedare la rissa un carabiniere è stato colpito violentemente al volto ed è rimasto ferito. Stessa sorte è toccata ad un giovane nigeriano: entrambi, trasportati presso il Pronto Soccorso dell’Ospedale Civile di Soverato, hanno riportato delle lievi lesioni. In carcere sono finiti nove ragazzi trai 20 e i 33 anni per rissa aggravata, lesioni personali e detenzione abusiva di armi. Altre quattro persone, invece, sono state deferite in stato di libertà.Nel pomeriggio la prima sezione penale del Tribunale di Catanzaro ha convalidato tutti gli arresti, disponendo la misura cautelare dell’obbligo di presentazione giornaliero alla polizia giudiziaria per i tre fratelli che hanno preso parte alla scazzottata.