Incendi, Fp Cgil VVF: “Il Governo proclami lo stato di emergenza nazionale”

INCENDIO-CALABRIA-640x480 “La proclamazione dello stato di emergenza nazionale insieme a politiche e investimenti adeguati. Il Governo faccia la sua parte”. A sostenerlo è la Funzione Pubblica Cgil Vigili del Fuoco aggiungendo che: “Da tempo denunciamo l’ordinaria inadeguatezza degli organici, del parco automezzi e delle dotazioni del Corpo Nazionale. L’emergenza incendi degli ultimi giorni ha conclamato ulteriormente una lunga serie di criticità la cui soluzione può essere affrontata solo con politiche e investimenti strutturali”. La Fp Cgil Vigili del Fuoco, inoltre, osserva: “Viste le dimensioni e il numero dei territori colpiti, chiediamo al Governo di dichiarare lo stato di emergenza nazionale e di intervenire concretamente affinché, attraverso lo stanziamento delle risorse necessarie, si proceda urgentemente con le assunzioni di tutti gli idonei in graduatoria nel Concorso per 814 posti, bandito nel 2008”. Allo stesso tempo, prosegue, “rivendichiamo urgentemente il ripristino di mezzi e attrezzature fortemente usurati dall’impegno straordinario delle ultime settimane, con l’applicazione delle norme contrattuali in caso di calamità naturali (come avvenuto in occasione del terremoto nel Centro Italia), con la possibilità di ricorrere, laddove necessario, anche al supporto del personale volontario dei Vigili del Fuoco e di quello della Protezione Civile”. “Chiediamo inoltre al Governo – continua – che, nell’ambito delle sue competenze, si adoperi affinché tutti i soggetti concorrenti siano coinvolti e facciano capo a piani operativi in grado di garantire al meglio, sia la tutela e il soccorso della popolazione, tramite i Vigili del Fuoco e le altre componenti del sistema di Protezione Civile (safety), sia il controllo e la sicurezza del territorio, a nostro avviso depotenziato sul piano ambientale dalla ingiustificata soppressione della Forestale, tramite i Corpi dello Stato competenti in materia (security)”, conclude la Fp Cgil Vigili del Fuoco.