Il 15 luglio allo stadio “Granillo” il memorial rugby Reggio 1975

Rugby-1Appuntamento con la storia allo stadio Granillo il prossimo 15 luglio dalle ore 17,00. L’iniziativa voluta fortemente da Gianfranco Botti, figlio del compianto Umberto presidente della “Rugby Reggio” negli anni 1975/76 e da Enzo Bentivoglio. Alla manifestazione, che replica quella organizzata nel 2010, parteciperanno circa 300 minirugbisti del Cas Reggio Calabria Rugby diretta da Aldo Rositano, che si esibiranno in una breve rappresentazione. Al termine della rappresentazione, i giovanissimi atleti formeranno un corridoio e accompagneranno per mano fino al centro del campo i protagonisti della storica “Rugby Reggio”: da Bentivoglio a Donovan, da Di Luia a Cunningam, da Schirinzi a Vacalebre, a Gatto, Bonelli, Monacelli, Spadaro, Boncoddo, Bargelli, Pianigiani, Marcari, D’Agostino, Artuso, Abate, Di Bartolo,, Giordano, Neri, Malluzzo. Saranno presenti, tra gli altri,  Franco Ascantini allenatore della Nazionale under 19 negli anni 1970/76, che ha valorizzato molti degli atleti reggini e Giancarlo Liberati, presidente del Rugby negli anni recenti. Quindi, sarà deposto un omaggio floreale e suonato il Silenzio in memoria di coloro che hanno “passato la palla” e che saranno chiamati uno ad uno da Bruno Di Luia in ordine alfabetico:

Botti Umberto – Presidente 1975/76

Coco Gino – Dirigente e sponsor (Kent)

Di Nallo Massimo – Seconda linea

Gentile Roberto – Tallonatore

Germoleo Giuseppe – Tallonatore

Giordano Luigi – Dirigente, arbitro e allenatore

Matacena Amedeo – Vice Presidente e sponsor

Melito Giacomo – Seconda linea

Pignata Enzo – Ala

Pisano Bruno – Fondatore del Rugby a Reggio Calabria

Primavera Gianfranco – Ala

Simone Bruno – Primo centro

Spadaro Filippo – Mediano di mischia.

A conclusione, prenderanno la parola i protagonisti presenti della storia del Rugby reggino.