Fincantieri di Castellammare di Stabia (NA), al via la costruzione di nuova nave militare

Immigrazione:primi a sbarcare 85 migranti affetti da scabbiaCon una sobria cerimonia nello stabilimento Fincantieri di Castellammare di Stabia, tagliata la prima lamiera della Nave da guerra anfibia multiruolo Portaelicotteri “Trieste”. – Il varo della nuova Nave, il cui costo si aggira intorno ad un miliardo e 100 milioni euro , è previsto tra due anni e l’impiego per le operazioni militari nel 2022 .- La nuova nave da guerra della lunghezza di 200 metri di cui è committente il Ministero della Difesa è un’«Unità multiruolo d’assalto anfibio» , viene considerata un gioiello in quanto «ecologica», a basso impatto ambientale , con un controllo inflessibile degli «effluenti biologici» e potrà trasportare circa mille persone . La “Trieste”, secondo quanto riferito da Agenzie di stampa tra cui l’ANSA, potrà essere utilizzata anche per scopi civili, come supporto sanitario e ospedaliero, per il trasporto e lo sbarco di personale e mezzi di soccorso, per la fornitura a terra di acqua potabile tramite dissalatori di bordo o depositi nave, per la fornitura di corrente elettrica e come base per operazioni di soccorso tramite elicotteri e battelli. A bordo avrà un ospedale completamente attrezzato. La nave, la cui consegna si prevede avvenga nel 2022, rientra nel piano di rinnovamento delle unità navali della Marina Militare avviato nel maggio 2015, che prevede, oltre alla “Trieste”, la costruzione di sette pattugliatori polivalenti d’altura (PPA) con ulteriori tre in opzione e la nave di supporto logistico (LSS) “Vulcano”.