Direzione Pd, Dieni: “Falcomatà attacca Renzi per la poltrona”

renzi falcomatà“Solo ora Falcomatà si accorge delle politiche fallimentari di Renzi, solo ora che l’ex premier lo ha estromesso dalla segreteria nazionale del Pd”. Così la deputata del M5S Federica Dieni in merito alle affermazioni espresse dal sindaco di Reggio Calabria nel corso della Direzione nazionale del Pd. ”Ricordiamo tutti – prosegue la parlamentare – i silenzi complici di Falcomatà quando Renzi depauperava l’aeroporto di Reggio, depotenziava il porto di Gioia Tauro o attuava politiche vessatorie nei confronti del Sud e della Calabria in particolare. Mai una sola volta Falcomatà ha osato criticare il “capo” per difendere i suoi cittadini, abbandonati al loro destino da un partito di governo che non tiene in nessuna considerazione Reggio Calabria». «È dovuto accadere – conclude Dieni – che Renzi nominasse l’assessore reggino Angela Marcianò perché Falcomatà si accorgesse del vicolo cieco in cui il Pd sta portando l’Italia e la Calabria. Come dire: toglietemi tutto, ma non la poltrona”.