Controlli dei carabinieri a Rende (CS): 2 persone arrestate e 3 denunciate per minaccia e guida in stato di ebbrezza [DETTAGLI]

Foto StrettoWeb / Simone Pizzi

Foto StrettoWeb / Simone Pizzi

In Rende (CS), i militari della Stazione Carabinieri di Rende, traevano in arresto un 68enne di Napoli residente a Rende (CS), sul quale pendeva un Ordine di Esecuzione Pena. I militari operanti rintracciavano e notificavano all’uomo il provvedimento, emesso dal Tribunale di Cosenza, che dispone mesi 6 e giorni 20 di reclusione, per il reati di “Truffa” commessi in Rende (CS) e Cosenza tra il 2011 e il 2014. L’arrestato, al termine delle formalità di rito, è stato riaccompagnato presso la propria abitazione in regime di detenzione domiciliare.
2. In Rende (CS), i militari della Stazione Carabinieri di San Pietro in Guarano, traevano in arresto un 38enne di Belvedere Marittimo (CS) residente a Rende (CS), sul quale pendeva un Ordine di Carcerazione. I militari operanti rintracciavano e notificavano all’uomo, già sottoposto misura dell’affidamento in prova ai servizi sociali, il provvedimento emesso dal Tribunale di Cosenza, quale aggravamento della misura per violazione degli obblighi cui sottoposto. Tale provvedimento scaturisce da un controllo dei militari della Stazione Carabinieri di San Pietro in Guarano i quali, il 23 giugno 2017, sorprendevano l’uomo in possesso di nr. 2 involucri di sostanza stupefacente del tipo “Cocaina”. L’arrestato, al termine delle formalità di rito, è stato accompagnato presso la casa circondariale di Cosenza.
3. In Acri (CS), i militari della Stazione Carabinieri di Acri, deferivano in stato di libertà un 75enne di Acri (CS) per i reati di “Minaccia, Lesioni e Porto abusivo di arma”. I militari operanti accertavano che l’uomo, nel corso di una lite scaturita per futili motivi, colpiva la vittima, un 55enne di Acri (CS), a bastonate cagionandogli lesioni giudicate guaribili in 7 giorni dai medici dell’Ospedale di Acri (CS).
4. In Rende (CS), i militari dell’Aliquota Radiomobile del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Rende, deferivano in stato di libertà un 28enne e un 38enne entrambi cosentini per il reato di “Guida in stato di ebbrezza”. I militari operanti, in Rende (CS), accertavano che i due automobilisti erano alla guida dei rispettivi veicoli con un tasso alcolemico nel sangue superiori ai limiti previsti dalla legge. Le patenti di guida venivano immediatamente ritirate e le autovetture affidate a persone idonee alla guida.